Breaking News

Schio, concorso “Be yourself. Uno scatto per conoscersi”

Si intitola “Be yourself. Uno scatto per conoscersi” la prima edizione del concorso fotografico organizzato a Schio e riservato ai giovani dai 16 ai 30 anni, che invita ad essere sé stessi, nato con la collaborazione di associazioni locali che da anni si impegnano nel territorio per l’integrazione e nella lotta contro la discriminazione.

“Lotta contro le tue paure, senti la libertà di essere te stesso, cammina attraverso la vita e trova la tua strada”. Sono state queste parole della canzone “Be yourself” degli Acoustic Fun, un trio folk­rock di Schio, che hanno dato l’idea di questo fotocontest a Marta Casarotto, fotografa, e a Giorgia Sottana, cestista professionista del Famila Wuber Schio, che proprio per il gruppo stavano girando un video musicale.

“Essere se stessi senza paura degli schemi imposti dalla società – si legge in una nota di presentazione del concorso – significa avere il coraggio di accettare e vivere pienamente la propria unicità. Ed è proprio questo il messaggio che l’iniziativa propone, per dire ‘no’ agli episodi di violenza, di razzismo e di bullismo ai quali, purtroppo, la cronaca ci ha abituato”.

L’invito che viene rivolto ai giovani è quello di togliersi la maschera, un simbolo delle paure e dei condizionamenti, così da svelare, attraverso uno scatto fotografico, la loro vera essenza. Le immagini potranno essere inviate, fino al 22 aprile, all’indirizzo beyourselfcontest@gmail.com. Per tutte le informazioni, si può visitare questa pagina.

I premi in palio, per i primi tre classificati, sono, rispettivamente, di 150, 100 e 80 euro. Un premio speciale sarà determinato dal voto del pubblico che visiterà la mostra di tutti i lavori a Palazzo Toaldi Capra, dal 4 al 7 maggio e proprio il 7 maggio ci sarà anche la premiazione dei vincitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *