venerdì , 17 Settembre 2021

San Bortolo, il commento del sindaco Variati

“Una vicenda che fa indignare profondamente e sulla quale deve essere fatta assoluta chiarezza”. Queste le parole del sindaco di Vicenza Achille Variati in relazione alla presunta “gara degli aghi” che avrebbero fatto alcuni medici e infermieri dell’ospedale San Bortolo e che in questi giorni sta suscitando roventi polemiche.

“Bene ha fatto la dirigenza dell’ospedale a disporre un’inchiesta interna e la Regione a chiedere indagini su più fronti per andare fino in fondo e chiarire le responsabilità – ha proseguito il sindaco -. Chi si reca al pronto soccorso deve avere non solo cure mediche e assistenza adeguate in linea con i migliori standard sanitari, ma anche la serietà e il rispetto per il paziente che necessariamente devono accompagnare la professionalità di chi lavora in un ospedale”.

E’ quindi fondamentale, per l’amministrazione comunale ma anche per la cittadinanza tutta, “che venga chiarito quanto prima l’accaduto, per stabilire se le responsabilità di medici e infermieri riguardano solo una chat sui cellulari, trattata troppo alla leggera, o, cosa ben più grave, comportamenti scorretti nei confronti dei pazienti, al fine di difendere il lavoro di tanti medici, infermieri e operatori che si spendono nella loro attività di cura ogni giorno con impegno, professionalità e serietà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità