giovedì , 16 Settembre 2021

Pozzoleone, quattro feriti in un ennesimo incidente

Sono diversi gli incidenti stradali che si sono verificati oggi nel vicentino e tre di questi hanno purtroppo avuto conseguenze mortali. A perdere la vita sono stati, come già riportato in precedenza, una donna di 34 anni di Sandrigo e due uomini di 47 anni. Meno grave, per fortuna, il bilancio del frontale avvenuto questo pomeriggio a Pozzoleone, in via Scaldaferro, che ha coinvolto una monovolume Renault Modus, sulla quale viaggiavano tre persone, moglie, marito e una bambina, e una Fiat Qubo. I quattro occupanti dei mezzi, infatti, rimasti feriti, sono stati trasportati all’ospedale di Vicenza.

La ricostruzione della dinamica di questo incidente è al vaglio della polizia locale del consorzio nordest Alto vicentino, ma si sa che in seguito alla collisione, la Fiat Qubo è finita in un fossato che costeggia la strada. L’uomo che si trovava al volante del mezzo è rimasto ferito, ma è comunque riuscito ad uscire da solo dalla vettura. Per quanto riguarda, invece, gli occupanti dell’altra auto coinvolta, la moglie, una donna di Polesella, è rimasta incastrata nell’abitacolo della monovolume e, per liberarla, c’è stato bisogno dell’intervento dei pompieri.

I vigili del fuoco di Bassano del Grappa, infatti, intervenuti sul luogo dello schianto poco prima delle 16 con due mezzi e cinque operatori, hanno collaborato con il personale sanitario del 118 nell’estrarre la donna dalle lamiere ed hanno messo in sicurezza i mezzi coinvolti. Come detto, tutti e quattro i feriti, i tre occupanti della Renault e il guidatore del Qubo, sono stati trasportati all’ospedale San Bortolo.

Ma la contabilità degli incidenti stradali in questa giornata nera non è completa, e stavolta speriamo davvero che, almeno per oggi, sia finita. Sono due i fatti ancora da riportare. Il primo si è verificato intorno alle 16.30, nell’ovest vicentino. Una donna 35 enne di Arzignano, alla guida di una Ford Focus, mentre percorreva la strada verso Gambugliano, ha perso il controllo della vettura rovesciandosi di lato. Anche in questo caso sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Vicenza per mettere in sicurezza l’automobile. La donna è riuscita ad uscire da sola dall’abitacolo, insieme al cane con cui viaggiava e poi è stata portata in ospedale dal personale sanitario del 118.

I vigili del fuoco sono intervenuti poi anche subito dopo, alle 17 per il recupero di un’altra donna, in questo caso caduta in un dirupo mentre effettuava un’escursione in quad con il marito. La coppia stava percorrendo insieme con un altro quad la strada che collega contrada Mucchione di Valdagno a contrada Massignani, quando il pilota ha perso il controllo del veicolo finendo in un dirupo di circa 40 metri. Marito e moglie sono stati sbalzati fuori dal veicolo e sono rotolati a valle della scarpata. La donna, una 55 enne di Valdagno, è stata assistita dal personale sanitario del 118 per poi essere imbarellata e recuperata dai vigili del fuoco, che l’hanno trasportata fino al piano stradale per essere trasferita in ospedale. Solo qualche escoriazione invece per il marito, 58enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità