Serie B, difficile trasferta a Brescia per il Vicenza

Solo un episodio sfortunato, magari dovuto alla stanchezza, la brutta sconfitta casalinga del Vicenza nell’ultimo turno, ad opera dello Spezia? E’ quello che il team biancorosso dovrà dimostrare sabato pomeriggio (inizio alle 15), nella difficile trasferta a Brescia, per uno scontro dal quale si capirà se la nuova gestione di Franco Lerda ha portato ad una vera ripresa della squadra e all’uscita dal tunnel infernale nel quale sembrava essersi cacciata. Il problema è nella testa, si è sgolato a dire il nuovo tecnico, e sembrava che i fatti gli dessero ragione visto che il Vicenza in poche partite si era ampiamente risollevato infilando svariati risultati utili consecutivi.

Poi c’è stato lo 0-3 di sabato scorso… Siamo quindi tutti in attesa di capire, sperando in una buona prestazione su un terreno di gioco impegnativo e davanti ad una tifoseria accesa e molto rivale, come quella su cui contano le rondinelle. Ed a proposito, speriamo soprattutto di non dover fare cronache su fatti che nulla hanno a che vedere con lo sport, cosa purtroppo possibile per vari precedenti tra i supporter delle due squadre.

Certo è che non sarà una passeggiata per i biancorossi. Il Brescia è a ridosso della zona play off, quindi avrà fame di punti e non farà sconti. D’altro canto neanche il Vicenza scherza quanto a necessità di migliorare la sua posizione in classifica, fuori sì, ma non di molto, dalla zona play out. “Ci siamo sempre allenati con impegno ed intensità – ha comunque assicurato Lerda nel solito prepartita con la stampa – e con il giusto atteggiamento. Dopo la parentesi di Spezia siamo concentrati sulla sfida contro il Brescia, ed abbiamo recuperato giocatori importanti come Raicevic, Galano e Sbrissa, che è rientrato dopo l’impegno con la Nazionale Under 20”.

“A Brescia – ha poi aggiunto parlando dell’avversario di sabato – troveremo un ambiente difficile, una tifoseria che segue molto la squadra ma noi dobbiamo pensare solamente al campo. Questa partita è molto importante, come lo sarà quella seguente con la Virtus Entella. Sappiamo di affrontare una squadra con un organico di qualità, a cominciare da Caracciolo che, se dovesse giocare, è un cliente difficile, come altri calciatori che abbiamo affrontato nel corso del campionato”.

La nostra diretta web a partire dalle 15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità