Basket, VelcoFin Vicenza fatica, ma si aggiudica gara 1

VelcoFin Vicenza – Sistema Rosa Pordenone 1-0. È questa la situazione dopo gara 1 dei quarti di finale di playoff per la promozione in serie A1. Ieri sera, infatti, le biancorosse hanno sconfitto al PalaGoldoni, per 49-48, le friulane e una vittoria in gara 2, giovedì alle 20.30, al forum di Pordenone, permetterebbe alle vicentine di proseguire il cammino verso la promozione nella massima serie di basket femminile.

Per raccontare il match giocato sabato alle 20.30, durante il quale le padrone di casa si sono trovate a dover rincorrere a lungo le avversarie, non si può non cominciare dalla fine. Dall’ultimo canestro, quello del +1 a 13 secondi dalla sirena, realizzato da Keys, che ha scacciato via lo spettro di una sconfitta casalinga all’esordio nei playoff, per una VelcoFin che, per la prima volta nella stagione, si è presentata sul parquet al completo. La squadra pordenonese, invece, ha affrontato la sfida senza quattro suoi elementi del quintetto.

Nonostante la formazione rimaneggiata, il Sistema Rosa parte subito forte. Dopo due minuti è 2-7, con Madera che colpisce da sotto, ma anche da oltre l’arco. Dopo il time out del coach biancorosso Corno, le vicentine ribaltano il risultato 9-7, ma Pordenone non molla e con difesa aggressiva e rimbalzi in attacco chiude la prima parte della gara in vantaggio di due punti, 22-24, dopo una tripla allo scadere di Stoppa che lima il passivo.

Nella ripresa, la VelcoFin scivola a -12. Le lunghe Keys, ancora fuori forma, e Ramon, limitata da problemi di falli, non riescono ad incidere. A dare la scossa, allora, ci pensa Elena Fietta. Con canestri e assist dà il via alla rimonta biancorossa, alla quale contribuiscono anche Pegoraro, Benko e Ferri. Pordenone comincia ad innervosirsi e arrivano un fallo tecnico e un antisportivo. Zimerle, con un gioco da tre punti (canestro più tiro libero) pareggia a quota 41. Sul -1, 47-48, poi, Pegoraro sfrutta una disattenzione difensiva delle avversarie per servire un assist a Keys, che insacca il +1 finale, 49-48.

Vicenza: Fietta 4, Colombo, Prospero 4, Stoppa 8, Scaramuzza ne, Keys 6, Ferri 9, Grazian ne, Benko 3, Ramon 4, Zimerle 4, Pegoraro 7

Pordenone: Pinzan 8, Coffau 2, Destro M., Destro F. 5, Crovato 1, Smorto 2, Gamba 6, Tridello 2, Madera 18, Cubaj 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *