Giulia Pegoraro
Giulia Pegoraro

Basket, la VelcoFin nella tana della capolista

Trasferta in Lombardia per la VelcoFin Vicenza, nella dodicesima giornata di ritorno di serie A2 di basket femminile. Domani, infatti le biancorosse di coach Aldo Corno dovranno affrontare un osso davvero duro, si tratta della capolista Omc Cignoli Broni, che, dopo 24 partite disputate, non ha ancora perso un confronto. L’appuntamento al PalaVerde Gianni Brera è fissato per le 18. Vicenza, terza in classifica, con 34 punti (17 successi e 7 sconfitte) arriverà alla sfida di domani sull’onda di una buona scia di vittorie, come sottolinea anche la play biancorossa Giulia Pegoraro.

“In questo ultimo mese abbiamo collezionato quattro vittorie, in un momento di difficoltà ci siamo unite come gruppo e la squadra sta passando un buonissimo periodo. Abbiamo trovato forze extra per riuscire a vincere partite importanti a Marghera e in casa contro Albino, riscattando in quest’ultima partita la sconfitta dell’andata, uno dei momenti più bassi della nostra stagione”.

“Dal punto di vista fisico – ha continuato – io sto discretamente bene, non ho avuto influenza e infortuni, anche se sto entrando in forma adesso a livello di brillantezza, perché l’anno scorso ero abituata ad una programmazione diversa e ad altri ritmi. Per quanto riguarda gli allenamenti, quella passata è stata una settimana difficile, l’ennesima in emergenza”.

“Nel basket – ha concluso – tutto può succedere, andiamo là sapendo di affrontare la squadra più forte di entrambi i gironi. Broni sta lavorando come una squadra di A1 e si trova nel posto dove merita di essere. Non credo che le atlete abbiano pressione per il fatto di non avere mai perso, sono prime matematiche da un mese e mezzo, anche se  ultimamente hanno avuto prestazioni un po’ meno brillanti, come quella contro Cagliari. Noi sappiamo che se vinciamo abbiamo in tasca il terzo posto matematico, una cosa che significherebbe una serie di incroci importanti nella griglia playoff. Playoff che saranno una storia a sè…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità