Famila Schio e Passalacqua Ragusa nella finale di Coppa Italia al PalaRomare
Famila Schio e Passalacqua Ragusa nella finale di Coppa Italia al PalaRomare

Basket, semifinale scudetto tra Famila Schio e Ragusa

Sono passate circa tre settimane da quando la Passalacqua Ragusa ha conquistato al PalaRomare, contro le padrone di casa del Famila Wuber Schio, la sua prima Coppa Italia e domani sera le siciliane e le scledensi si scontreranno di nuovo. In palio, questa volta, un pezzetto della finale scudetto di Almo nature cup, 85esimo campionato nazionale di pallacanestro femminile.

Sabato 30 aprile alle 19.30, infatti, sul parquet del palasport di viale dell’industria, andrà in scena gara 1 di semifinale playoff e la partita sarà trasmessa in diretta e in chiaro su Sportitalia. La serie, al meglio delle tre partite, si sposterà poi al PalaMinardi di Ragusa, dove martedì 3 maggio alle 20.30 è in programma il secondo incontro. Per l’eventuale bella, invece (venerdì 6 maggio, alle 20.30), si tornerà in Veneto. Le altre formazioni che si contenderanno un posto in finale sono Lucca e Venezia.

Finora il cammino nei playoff del Famila e della Passalacqua è stato netto. Entramle le compagini, infatti, hanno archiviato i quarti di finale con un secco 2-0. Le aquile biancoverdi hanno superato Parma, mentre le ragazze di coach Mendez hanno avuto la meglio su Battipaglia. Per quanto riguarda invece gli scontri diretti tra le ragusane e le arancioni, considerando solo questo campionato, sono stati quattro (Supercoppa italiana, andata e ritorno della regular season e finale di Coppa Italia) e il bilancio delle vittorie è in parità, come lo è anche il numero dei trofei conquistati nel 2015-2016. La Supercoppa e la gara di ritorno in campionato, infatti sono state appannaggio di Schio, mentre il match di andata e la Coppa Italia sono state conquistate dalle siciliane.

Se invece si considerano tutti i precedenti, dal 2013, anno di promozione nella massima serie delle ragusane, il Famila ha conquistato dodici vittorie, contro le sette delle avversarie. Ma parlare di cifre, in occasione di appuntamenti importanti come una semifinale scudetto, non ha molto senso, perché spesso e volentieri i playoff sono un campionato a sé. Di sicuro, quella che comincerà domani, sarà una serie ad alto tasso di agonismo, tra due delle migliori formazioni del torneo italiano.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *