martedì , 20 Aprile 2021
Un momento di gioco della finale di Coppa Italia tra Schio e Ragusa, di domenica 3 aprile
Un momento di gioco della finale di Coppa Italia tra Schio e Ragusa, di domenica 3 aprile

Basket, è ancora big match tra Famila Schio e Ragusa

Ad appena tre giorni dalla finale nella di Coppa Italia, Anthea Cup, tra il Famila Wuber Schio e la Passalacqua Ragusa (siciliane che sono uscite dal PalaRomare stringendo tra le mani la coppa), le scledensi dovranno confrontarsi ancora con le aquile biancoverdi. Questa sera, infatti, alle 20.30, il PalaMinardi ospiterà il recupero della nona giornata di ritorno, in programma il 13 marzo, posticipata perché in quella settimana la società del presidente Cestaro era impegnata nelle qualificazioni alle Final four di Eurolega.

Tornando alla partitissima di domenica, persa da Schio per 67-70, le arancioni erano entrate in campo con il piglio giusto, atteggiamento che ha prodotto il 15-4 iniziale. In breve tempo, però, le aquile hanno raddrizzato il match ed hanno chiuso il primo quarto avanti, 18-19 L’equilibrio ha poi caratterizzato gran parte della contesa ma, nei minuti finali, la Passalacqua ha dimostrato maggiore lucidità rispetto alle vicentine ed ha così conquistato una storica vittoria, che ha permesso alle biancoverdi di mettere in bacheca il loro primo prestigioso trofeo. Il premio di mvp della finale è stato assegnato a Rebekkah Brunson, che con 22 punti a referto e 9 rimbalzi agguantati ha contribuito in modo decisivo al successo delle siciliane.

La sconfitta casalinga di Schio, oltre che costare alle arancioni il record delle quattro affermazioni consecutive (dal 1969, anno della creazione della Coppa Italia nessuna formazione è mai riuscita in questa impresa) conferma anche un tabù che si ripete da 2010, vale a dire che la squadra che organizza le Final four, non è la stessa che alza la coppa al cielo. Poco incisive, domenica, le scledensi Anderson e Walker. Molto presente, invece, Yacoubou, anche se sotto canestro è stata un po’ limitata dalla stella Wnba Brunson. Questa sera, dunque, le arancioni ce la metteranno tutta per prendersi una rivincita dopo la bruciante sconfitta di domenica, ma anche per superare le avversarie in classifica, visto che, attualmente il Famila e la Passalacqua sono appaiate, al secondo posto, con 42 punti.

In chiusura, un’ultima informazione. All’inizio di febbraio, dopo l’inaspettato insuccesso delle aquile contro Vigarano, coach Nino Molino, che guidò la squadra in serie A1 è stato sollevato dall’incarico. Al suo posto è arrivato Gianni Lambruschi, già allenatore, per sette stagioni, della Virtus Ragusa maschile.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità