martedì , 20 Aprile 2021

Basket, a Schio le Final four di Coppa Italia

Appuntamento da non perdere, domani e domenica, a Schio, per tutti gli appassionati di palla a spicchi. Sono infatti in programma, al PalaRomare le Final four di Coppa Italia, Anthea Cup. La competizione, ideata nel 1968 e giunta alla 24esima edizione, sarà animata dalle squadre che, al termine del girone di andata del campionato italiano di serie A1, occupavano le prima quattro piazze della classifica generale. Si tratta, in ordine di graduatoria, della Passalacqua Ragusa, della Gesam Gas Lucca, del Famila Wuber Schio e dell’Umana Reyer Venezia.

Per quanto riguarda il calendario di questa due giorni di basket, sabato verranno disputate le semifinali. Alle 17 ci sarà la sfida tra Ragusa e Venezia, mentre alle 19.15 scenderanno sul parquet le padrone di casa di Schio, che avranno di fronte l’attuale capolista Lucca. Le due formazioni vincenti accederanno alla finale di domenica alle 18. Per entrare nel vivo della competizione, ecco qualche riga che presenta le formazioni che si contenderanno il titolo.

Lucca. Le biancorosse, alla loro terza partecipazione (nel 2013 e nel 2014 sono arrivate in finale, ma sono state sconfitte dalle arancioni), non stanno attraversando un momento felice. Parlare di crisi è eccessivo, anche se i due stop di fila rimediati (contro Schio e Ragusa) non hanno certo fatto bene alle biancorosse. Ma è certo che Dotto e compagne, giungeranno in Veneto agguerrite e determinate a ribaltare la bruciante sconfitta del PalaTagliate, inflitta loro dalle scledensi e, magari, anche a tornare in Toscana con il primo trofeo della loro storia.

Ragusa. Anche il palmarès delle aquile biancoverdi è privo di trofei. Le siciliane, promosse in serie A1 nel 2013, sono alla terza partecipazione alle Final four. Nel 2014 furono sconfitte, in semifinale, da Lucca, mentre nel 2015, arrivarono alla finale, ma vennero fermate da Schio. La società del presidente Gianstefano Passalacqua, che comprende atlete del calibro di Little, Brunson, Erkic, Consolini e Gorini, è competitiva e ed è in forma, come dimostra la recente affermazione contro le biancorosse di coach Diamanti.

Venezia. Le orogranata, alla quarta presenza tra le “four”, hanno in bacheca una vittoria, nel 2008. In realtà hanno conquistato altre due volte la coppa, ma in categorie diverse (Coppa Italia di serie A2, nel 2013, e di serie B, nel 2012). In generale, fino ad ora alla formazione di coach Liberalotto è mancata la continuità, visto che leonesse hanno alternato ottime prestazioni a scivoloni inaspettati, ma dopo l’eliminazione, a febbraio, dall’Eurocup, pare che la situazione si stia assestando.

Schio. Le scledensi sono le veterane del torneo ad eliminazione diretta che assegna la Coppa Italia e, con nove trofei in bacheca (tre consecutivi), sono anche la squadra più titolata. Messa da parte la delusione per il mancato approdo alle Final four di Eurolega, la concentrazione è ora alle Final four nostrane. Le arancioni sono infatti agguerrite ed intenzionate ad aggiungere alla loro bacheca il decimo prestigioso titolo.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità