Breaking News

Vicenza sempre più giù. Anche col Trapani è sconfitta

Doveva essere la partita della svolta, invece il Vicenza si fa raggiungere e poi superare dal Trapani. Nulla da fare nemmeno oggi dunque per la squadra di Marino che rimane al terzultimo posto con 31 punti, a più uno dalla penultima. Errori, sfortuna e gioco spento tra le cause della sconfitta. La partita sembrava volgere a favore dei biancorossi quando al 17′ Brighenti ha aperto le danze. I siciliani però al 36′ e al 43′ colpiscono e affondano la nave Vicenza con Citro e Coronado. E le cose si fanno ancora più in salita quando l’arbitro, al 78′, estrae il rosso diretto per capitan Brighenti, autore di un bruttissimo fallo su Montalto. La vittoria che manca dal 19 gennaio non arriva, ma arrivano invece le contestazioni e crescono i malumori.

I padroni di casa partono bene con Ebagua che dai trenta metri fa partire una sassata, bravo Nicolas a deviare in angolo. In campo sembra esserci solo il Vicenza e al 17′ arriva il gol: punizione di Moretti, Brighenti svetta a centro area e con un colpo di testa batte il portiere. Per il capitano biancorosso è il primo gol in campionato. La gioia del vantaggio dura poco, i siciliani salgono in cattedra e dopo vari tentativi riescono ad acciuffare il pareggio. Al 36′ Galano perde un contrasto con Fazio che serve Perticone. Il difensore dà palla a Citro che con una splendida girata col sinistro deposita in rete. Il Trapani dopo il gol è più frizzante e al 43′ colpisce ancora, stavolta è Coronado a punire il Vicenza: errore di Signori che perde il pallone a centrocampo, Citro arriva e serve Coronado che mette a sedere il suo marcatore e trova l’angolo della porta.

Al rientro dagli spogliatoi il Trapani appare subito pungente: al 47′ Eramo va vicino al tris. Il Vicenza ci prova con Moretti ma il tiro dalla distanza del centrocampista viene deviato in corner da Nicolas. Al 54′ Marino richiama in panchina Laverone e fa entrare Vita. Così il modulo cambia, ritornando al classico 4-3-3, visto che con la difesa a tre i risultati non si sono visti. I veneti sfiorano il pareggio con Galano che viene però anticipato al momento del tiro. Al 78′, giusto per non farsi mancare nulla, Brighenti entra duro su Montalto e l’arbitro estrae il rosso diretto. L’espulsione è sembrata giusta poiché Brighenti ha travolto in pieno l’attaccante ospite disinteressandosi completamente del pallone.

C’è da dire che il Vicenza è anche sfortunato quando a pochi minuti dalla fine Raicevic colpisce la traversa dopo aver anticipato tutti in area. I siciliani provano a chiudere la gara sfruttando gli spazi concessi dai padroni di casa, mentre i veneti cercano disperatamente il pareggio con l’uomo in meno. Gli ospiti fanno possesso palla fino alla fine e condannano il Vicenza ad una posizione in classifica sempre più scomoda.

VICENZA-TRAPANI 1-2

VICENZA (3-4-3): Vigorito; Adejo, Ligi, Brighenti; Laverone (9′ st Vita), Signori (29′ st Sbrissa), Moretti (18′ st Giacomelli), Sampirisi; Ebagua, Raicevic, Galano. A disp.: Benussi, Bianchi, El Hasni, Bellomo, Modic, Cisotti. All. Marino.

TRAPANI (3-5-2): Nicolas; Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio; Fazio, Eramo, Coronado (17′ st Scozzarella), Nizzetto, Rizzato; Citro (30′ st Montalto), Petkovic (48′ st Ciaramitaro). A disp.: Gerai, Daì, Accardi, Pastore, Ciaramitaro, Barillà, Raffaello. All. Cosmi.

ARBITRO: Ghersini di Genova.

MARCATORI: pt 17′ Brighenti (V), 36′ Citro (T), 43′ Coronado (T)

NOTE: pomeriggio nuvoloso, terreno in buone condizioni. Espulso: Brughenti (V). Ammoniti: Ebagua, Moretti, Signori, Raicevic, Vita, Giacomelli (V), Coronado, Fazio (T) tutti per gioco scorretto. Recupero: pt 2′, st 5′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *