Breaking News

Veneto agricoltura, 47 assunzioni temporanee

E’ di oggi la notizia che la giunta regionale ha autorizzato Veneto Agricoltura, l’azienda regionale per i settori agricolo, forestale e agro alimentare, a procedere alle assunzioni della manodopera agricola e forestale per l’anno 2016. Lo comunica l’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan, precisando che le spese per i contratti di lavoro autorizzati rispettano i principi di contenimento della spesa pubblica e il budget assegnato all’ente regionale in liquidazione.

“Il via alle assunzioni degli operai – ha spiegato – rappresenta un atto importante per molte famiglie dei territori ove insistono le proprietà regionali gestite da Veneto Agricoltura e consente di dare continuità, per l’anno in corso, alle attività e ai progetti delle aziende speciali e dei centri di ricerca dell’ente regionale”.

Le aziende di Veneto Agricoltura interessate sono Sasse Rami, Po di Tramontana, il centro frutticolo di Pradon e il centro ittico Bonello, in provincia di Rovigo, ValleVecchia nel Veneziano, Bosco Nordio a Chioggia, Azienda “Diana” in provincia di Treviso, l’azienda forestale del Cansiglio e l’azienda Villiago in provincia di Belluno, il Centro vivaistico di Montecchio  Precalcino e il centro ittico Valdastico in provincia di Vicenza, le aree demaniali boschive del Monte Baldo e della Lessinia, nel Veronese.

A seguito della delibera approvata ieri, l’azienda potrà avviare i contratti di lavoro, anche se, al momento, il bilancio di Veneto Agricoltura è ancora in corso di approvazione e quindi le risorse disponibili sono limitate all’esercizio provvisorio. Non appena il bilancio dell’azienda regionale sarà operativo (si prevede entro aprile) saranno perfezionati i contratti di assunzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *