Breaking News
Il gol di Ebagua, quello del momentaneo vantaggio del Vicenza...
Il gol di Ebagua, quello del momentaneo vantaggio del Vicenza...

Tra Vicenza e Pro Vercelli un pareggio che non serve

La vittoria è scivolata dalle mani, anzi è meglio dire dai piedi, ad un Vicenza che, contro la Pro Vercelli, riesce soltanto a pareggiare dopo essersi portato in vantaggio e aver fallito un calcio di rigore con Ebagua, lo stesso autore del gol. Bisogna dire che i piemontesi hanno dato filo da torcere fin dall’inizio ma i biancorossi hanno saputo reagire e andare in vantaggio al 16′. La risposta degli ospiti non si è fatta attendere ed è arrivata al 34′ con Beretta. La squadra di Marino non riesce quindi ad uscire dal tunnel della crisi, gli errori in campo continuano ad esserci ed è stata sprecata un’occasione importante quando il tiro dagli undici metri non ha dato gli effetti sperati. Un punticino, sì importante, ma che non aiuta ad abbandonare quella zona tanto calda della classifica che odora di Lega Pro.

Il primo tempo ha visto gli ospiti partire bene e rendersi pericolosi al 2′ con Beretta. Il Vicenza è sembrato in difficoltà ma al 15′ Ebagua ha aperto le danze: cross di Laverone, stop di petto dell’attaccante che, di sinistro, batte in diagonale il portiere. La Pro Vercelli non si abbatte e al 28′ Castiglia ci prova dai venticinque metri ma la palla finisce fuori di un soffio. Il pareggio è nell’aria e, mentre Brighenti è a bordo campo per un taglio all’arcata sopracciliare, Beretta devia un sinistro di Emmanuello e di testa batte Vigorito (34′). Tre minuti dopo Castiglia tenta la conclusione dai trenta metri, bravo Vigorito a tuffarsi e deviare in angolo. Il finale vede i biancorossi in attacco con Giacomelli che costringe Pigliacelli al tuffo per bloccare la sfera.

Al rientro dagli spogliatoi i ritmi sono più bassi ed entrambe le squadre, alla ricerca disperata dei tre punti, non riescono a dominare l’una sull’altra. Le occasioni scarseggiano, i portieri sono poco impegnati e quando vengono chiamati in causa parano con facilità. Il Vicenza ha l’opportunità di portarsi in vantaggio quando, al 66′, Bani atterra in area Galano scapato a tutti i difensori. L’arbitro assegna il rigore. Dal dischetto parte Ebagua che calcia debole e Pigliacelli para.

Sfumata l’occasione, i padroni di casa provano a spingere fino alla fine ma senza riuscire ad essere davvero pericolosi. Il pareggio serve a poco, sia al Vicenza che alla Pro Vercelli, e la differenza tra le due formazioni resta di un solo punto a favore dei biancorossi.

Da segnalare infine, al termine della partita, la contestazione da parte dei tifosi biancorossi, che hanno prima sonoramente fischiato i giocatori e poi si sono radunati fuori dallo stadio ed hanno scandito slogan molto duri contro la società.

VICENZA-PRO VERCELLI 1-1

VICENZA (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Ligi, Brighenti, D’Elia (21′ st Pinato); Bellomo (18′ st Galano), Moretti, Signori; Leverone, Ebagua, Giacomelli (31′ st Raicevic). A disp.: Benussi, Adejo, El Hasni, Bianchi, Modic, Paganin. All. Marino.

PRO VERCELLI (3-5-2): Pigliacelli; Bani, Budel, Coly; Germano (19′ st Berra), Emmanuello, Castiglia, Scavone, Mammarella; Malonga (40′ st Mustacchio), Beretta (25′ st Marchi). A disp.: Melgrati, Tripicchio, Redolfi, Filippini, Ardizzone, Forte, Legati. All. Foscarini.

ARBITRO: Minelli di Varese.

MARCATORI: pt 16′ Ebagua (V), 34′ Beretta (P.V.)

NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Giacomelli (V) per proteste. Castiglia, Bani e Mustacchio (P.V.) per gioco scorretto. Recupero: pt 1′, st 4′.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *