Breaking News

Serie B, il Vicenza va a Novara cercando la vittoria

Il Vicenza, affetto da pareggite, si prepara ad affrontare la delicata trasferta contro il Novara, domani, alle 15. I biancorossi devono vincere, perché la classifica fa paura e la retrocessione in Lega Pro è ormai un incubo che potrebbe essere difficile esorcizzare. Mister Pasquale Marino è però positivo, così come la squadra. “La contestazione ci sta – dice il tecnico – ma non è riferita a quella partita, quanto piuttosto al campionato e alla classifica. Durante la gara il pubblico ha incitato i ragazzi sino alla fine. Ognuno può esprimere, in modo civile, il proprio disappunto. Ci sta quando nel calcio si attraversano periodi negativi. L’aspetto più importante è solo il Vicenza, ora conta solamente tirarsi fuori da questa situazione, con maturità e grazie all’apporto di tutti”.

Contro la Pro Vercelli, il Vicenza aveva la possibilità di vincere invece Ebagua, autore del primo gol, ha fallito il calcio di rigore negando i tre punti alla squadra. “Sull’episodio del rigore probabilmente ho sbagliato io – dice Marino -, così chiudiamo il fatto. La gerarchia non è cambiata, il primo rigorista è Galano. Si è trattato di un episodio. Mi ero seduto in panchina vedendo Galano con la palla in mano, poi ho visto Ebagua già sulla palla, è stata una frazione di secondo. E’ anche vero che se bloccavo Ebagua poteva avere più pressione Galano e magari lo sbagliava. Quando la squadra non vince o succedono questi episodi è normale che sia sempre colpa dell’allenatore, che in questo caso non ha avuto il tempo di far rispettare le gerarchie. Ebagua aveva appena fatto gol, era tranquillo e sicuro, sono episodi che possono verificarsi”.

“Non dobbiamo abbatterci – ha aggiunto il tecnico – ma lottare su ogni pallone. A Novara ci aspettiamo una gara positiva, ci siamo preparati con attenzione e sfruttato il fondo in sintetico proprio per abituarci al meglio ai rimbalzi che risultano differenti. Daremo il massimo contro un avversario costruito in maniera armonica e che si avvale di individualità esperte. Non avremo, a mio avviso, problemi di tenuta atletica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *