sabato , 15 Maggio 2021

Schio, un incontro con l’Agenzia spaziale italiana

Schio incontra l’Agenzia spaziale italiana (Asi). Martedì 22 marzo, alle 21, al Lanificio Conte, si terrà infatti una conferenza, dal titolo “L’esplorazione umana e robotica dell’universo”, tenuta da due uomini della Asi, Vittorio Cotronei ed Enrico Flamini, rispettivamente responsabile delle relazioni esterne e coordinatore scientifico. L’evento è organizzato nell’ambito della mostra “Oltre il sogno: dal volo allo spazio” ed è ad ingresso gratuito.

A pochi giorni dal lancio di ExoMars, l’Agenzia spaziale italiana racconta dunque le grandi sfide e le ricerche intraprese negli ultimi decenni dalla comunità scientifica nell’esplorazione dell’universo, e gli importanti successi raggiunti. Immancabile sarà il riferimento proprio al recentissimo lancio, avvenuto il 14 marzo, già definito da Roberto Battiston, presidente di ASI, “la prima missione in cui l’Europa atterrerà su Marte e l’Italia è leader”. Buona parte dell’hardware di ExoMars nasce infatti proprio in Italia, che resta capofila a livello industriale.

L’Agenzia spaziale italiana, partner della mostra in corso a Schio a cui ha contribuito con il prestito dei suoi modelli spaziali, è un ente pubblico nazionale, che dipende dal Ministero dell’università e della ricerca e opera in collaborazione con diversi altri dicasteri. In meno di due decenni l’ente si è affermato come uno degli attori mondiali sulla scena della scienza spaziale, delle tecnologie satellitari, dello sviluppo di mezzi per raggiungere ed esplorare il cosmo. Grazie ad Asi l’Italia oggi è il terzo paese che contribuisce maggiormente all’Agenzia spaziale europea (Esa), e intrattiene uno stretto e continuo rapporto di collaborazione con la Nasa.

Uno dei progetti più affascinanti è la costruzione e l’attività della Stazione spaziale internazionale, dove gli astronauti italiani sono ormai di casa. Dalle domande fondamentali sulla comprensione dell’universo, sull’origine della vita, fino alla sperimentazione di nuove tecnologie, lo spazio appare oggi più che mai il luogo da cui partire per ampliare l’orizzonte culturale dell’uomo, far crescere la sua consapevolezza e garantire un futuro migliore sulla terra. La mostra “Oltre il sogno: dal volo allo spazio” è invece un excursus sulla storia del volo e sulle esplorazioni spaziali ed è stata ideata e organizzata da Pleiadi, voluta del Comune di Schio
 e dal raggruppamento Schio-Thiene di Confindustria Vicenza per valorizzare la storia del distretto della scienza e tecnologia. Per maggiori informazioni: www.distrettoscienza.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità