Breaking News

Schio, Finanza impegnata nella lotta allo spaccio

E’ merito della collaborazione tra i cittadini e la Guardia di Finanza se tre persone, tra cui una ragazza minorenne, sono state segnalate alla Prefettura di Vicenza per assunzione di sostanze stupefacenti. Qualcuno ha riferito infatti ai finanzieri che nel piazzale degli autobus di Recoaro Terme, ed anche sui mezzi, si faceva uso di droghe. L’informazione  ha permesso ai finanzieri del Nucleo mobile della tenenza di Schio e alle unità cinofile delle Fiamme gialle di Vicenza di eseguire controlli per la prevenzione e la repressione dello spaccio.

Questa attività si inserisce all’interno degli ordinari e più ampi controlli che il Nucleo mobile della tenenza di Schio effettua in tutto il territorio a contrasto dei traffici illegali, tra cui la lotta allo spaccio e all’utilizzo di sostanze stupefacenti, e mira ad arginare l’uso di droghe soprattutto da parte dei giovani.

Dal 2014, con servizi effettuati anche nell’area di sosta degli autobus, nelle stazioni delle corriere di Schio e di Recoaro Terme e nel piazzale vicino alla stazione ferroviaria, la Guardia di Finanza di Schio ha segnalato alla Prefettura di Vicenza ben sessanta persone come assuntori di droghe, tra le quali eroina e cocaina, oltre a marijuana e hashish, e denunciato sette soggetti per spaccio. Si tratta, per la maggior parte, di italiani con una età inferiore ai 30 anni. Dieci di essi sono minorenni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *