Breaking News
Un momento dell'edizione 2015 del progetto
Un momento dell'edizione 2015 del progetto

Marostica, aperte le iscrizioni al progetto “Riserve urbane”

Torna, a Marostica, e quest’anno prende il nome di “Riserve urbane”, il progetto di pratiche artistiche partecipative che, attraverso l’arte e il riuso temporaneo degli spazi abbandonati, punta alla rigenerazione delle aree verdi. Il percorso e il lavoro degli artisti saranno infatti focalizzati su parchi, giardini, prati, ma anche su aree di risulta, interstizi, margini dimenticati, che diventeranno oggetto di studio, di analisi e di interazione, con l’obiettivo di coltivare la biodiversità naturale, la bellezza ma anche le relazioni tra persone.

Il progetto, aperto a tutti, si compone di una prima fase, che prevede un ciclo d’incontri di approfondimento a carattere formativo, seguita da un workshop che vedrà gli artisti, selezionati tramite un bando, i curatori e le altre figure legate all’organizzazione di un evento di arte contemporanea, lavorare in sinergia fino alla mostra finale prevista per il mese di luglio.

Nelle otto sessioni del seminario (prima fase) relatori ed esperti forniranno spunti, idee, analisi e strumenti fondamentali per la continuazione del percorso.  I temi affrontati andranno dalle geografie emozionali alla rigenerazione territoriale, dalla permacultura all’arte pubblica, dall’estetica del dono al concetto di giardinaggio planetario, per arrivare alle pratiche artistiche site specific. Il primo appuntamento, venerdì 15 aprile nella chiesetta San Marco, alle 20.30, sarà una serata ad ingresso gratuito. Per iscriversi al percorso formativo c’è tempo fino al 15 aprile.

La seconda fase, il workshop, vedrà gli artisti lavorare a fianco di un gruppo di cittadini che potranno approfondire i ruoli, le competenze e le professionalità legate all’ideazione, produzione, comunicazione e gestione di un evento culturale. Si tratta di un vero e proprio laboratorio di cittadinanza attiva che punta a coinvolgere le persone attraverso il linguaggio dell’arte. Il termine ultimo per l’iscrizione al bando della selezione degli artisti, reperibile a questa pagina, è il 10 aprile. Per informazioni e costi di partecipazione si può consultare il sito www.riserveurbane.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *