Breaking News

Maltempo, continuano pioggia, neve e vento forte

Prosegue un po’ come una doccia scozzese la situazione del maltempo nella nostra regione e nel vicentino in particolare. Si alternano infatti giornate di pioggia insistente e di neve in montagna, a sprazzi di sereno, o per lo meno di tempo non piovoso, che ci fanno talvolta anche un po’ illudere. Per quanto riguarda la giornata di oggi, sole non se ne vede, ed anzi a tratti vi sono precipitazioni, ma non forti, ed il livello dei fiumi nel vicentino non sembra dover preoccupare. Peggio in altre zone della provincia dove soprattutto il vento e il forte temporale della notte scorsa l’hanno fatta da padroni, causando anche qualche danno ed alberi abbattuti, ma per fortuna nessun ferito. I disagi maggiori sono in queste ore nel bassanese, nella zona di Schio e nel Basso vicentino. Molta neve infine in montagna.

Il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto ha comunque dichiarato di nuovo lo stato di attenzione per criticità idraulica in varie zone, il che vuol dire che il maltempo, sebbene domani sia prevista una schiarita, continua anche nei prossimi giorni, soprattutto nella giornata di sabato. Riguarda i bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Basso Brenta-Bacchiglione e Fratta Gorzone; Livenza, Lemene e Tagliamento. Lo stato di attenzione per criticità idrogeologica (quindi possibili frane) è stato dichiarato invece per i bacini Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone e Livenza, Lemene e Tagliamento. Se si verificassero fenomeni intensi nelle prossime ore questi livelli potrebbero essere portati allo stato di preallarme o allarme

Il bollettino Meteo Veneto dell’Arpav indica comunque per il tardo pomeriggio di oggi, o in serata, un graduale miglioramento del tempo, con possibili prime schiarite a partire dai settori occidentali. E’ prevista una progressiva diminuzione della probabilità di precipitazioni a partire dai settori occidentali, mentre verso est saranno ancora probabili modeste piogge, occasionalmente a carattere di rovescio. Il limite della neve è individuato intorno ai 600/700 metri, localmente a fondovalle. Temperature massime in calo, anche sensibile. Il vento in pianura dovrebbe invece calare, salvo rinforzi da nord est sulla costa meridionale nel pomeriggio. In quota permarrà una ventilazione forte dai quadranti settentrionali. Episodi di foehn in alcune valli e localmente sulla pedemontana specie dalla serata o nella notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *