Provinciavicenzareport

Carrè, ventenne arrestato per un furto in pizzeria

Youssef Zizi
Youssef Zizi

È stato colto in flagranza di reato, Youssef Zizi, un giovane di vent’anni, nato in Marocco ma residente a Carrè, e per questo arrestato con l’accusa di furto aggravato ai danni di una pizzeria al taglio. È successo nel primo pomeriggio di ieri, e la vicenda si è potuta risolvere in breve tempo, anche grazie alla collaborazione offerta dai cittadini, attenti e precisi nel segnalare situazioni sospette. A fermare il ragazzo, già noto alle forze dell’ordine, sono stati i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Thiene.

Per quanto riguarda i fatta accaduti, il ragazzo, celibe ed in attesa occupazione, avrebbe forzato un infisso di una pizzeria al taglio del paese per penetrare nel locale. Una volta all’interno, avrebbe sottratto del denaro, delle bevande ed un telefono cellulare, per poi darsi alla fuga. Ma la situazione, come detto, non è sfuggita all’occhio vigile di un cittadino, che ha prontamente contattato il numero unico di emergenza 112.

Grazie alla dettagliata descrizione fornita dal privato, i Carabinieri hanno potuto così identificare, rintracciare e catturare il marocchino, che si trovava poco distante dal luogo del furto, ed è stato anche possibile recuperare la refurtiva. Il maltolto è stato quindi restituito al legittimo proprietario, mentre Zizi, al termine delle formalità di rito, è stato accompagnato dalle forze dell’ordine al suo domicilio e lì collocato agli arresti domiciliari. Ora è in attesa del giudizio direttissimo che, probabilmente, si terrà domani.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button