Cultura e Spettacoli

Arzignano, Anton Čechov al Teatro Mattarello

Un ritratto dello scrittore e dell’uomo Anton Čechov sarà il prossimo appuntamento della rassegna teatrale di prosa del Teatro Mattarello di Arzignano, curata dall’assessorato comunale alla Cultura e dal Circuito teatrale Arteven, con la collaborazione di Theama Teatro. E’ lo spettacolo “Svenimenti”, che sarà in scena mercoledì 24 febbraio, alle 21, prodotto da Ctb Centro teatrale bresciano e dalla Compagnia “Le belle bandiere”, ispirato agli atti unici, alle lettere e ai racconti del grande autore russo, amante della vita tumultuosa del teatro ma anche della completa solitudine, sempre curioso della vita nelle sue variabili forme. Lo spettacolo è diretto da Elena Bucci, sul palco con Marco Sgrosso e Gaetano Colella, e si propone come una “finestra aperta sulla condizione umana e sulle sue ridicole debolezze”.

“Entriamo nel labirinto creativo di Anton Čechov – spiegano gli organizzatori – a partire dalle lettere che sua moglie, l’attrice Ol’ga Knipper, continua a scrivergli anche dopo la morte, in un dialogo ininterrotto che ne vuole evocare presenza e voce. La drammaturgia intesse gli atti unici (“I danni del tabacco”, “La domanda di matrimonio” e “L’orso”) con visioni tratte dai racconti, irruzioni di frammenti di altre opere, lettere che l’autore scambiò con persone care, scrittori e compagni di lavoro. Ne emerge il ritratto delicato e spiritoso di un uomo pieno di contrasti, incantevole e complicato, medico per vocazione e scrittore per passione. Un personaggio dall’affascinante poliedricità che, come pochi altri, ha saputo descrivere con forza e semplicità la bellezza e l’autenticità dell’essere umano”.

Per informazioni: Informagiovani presso Biblioteca civica di Arzignano (Tel. 0444/476609 – ig@comune.arzignano.vi.it) oppure presso Ufficio cultura del Comune di Arzignano (Tel.0444/476543, cultura@comune.arzignano.vi.it).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button