Calcio, il Vicenza si rafforza con Moretti ed Ebagua

Vicenza Calcio decisamente impegnato sul mercato di riparazione di gennaio, e non potrebbe essere altrimenti. Oggi sono infatti arrivati e sono stati presentati alla stampa i primi due colpi messi a segno dalla società di via Schio. Sono due nomi di sicuro interesse, come Federico Moretti, centrocampista che i tifosi vicentini ben conoscono dato che è stato uno dei protagonisti della bella stagione biancorossa dello scorso anno, e Osarimen Giulio Ebagua che giunge dal Como ed è un attaccante che si era messo in luce soprattutto qualche anno fa durante la sua permanenza nelle fila del Varese.

I due giocatori, 27 anni il primo e 29 il secondo, giungono a Vicenza in prestito, con una opzione di successivo acquisto per quanto riguarda Moretti, mentre il contratto di Ebagua con il Como è prossimo alla scadenza. I due nuovi acquisti hanno messo in evidenza di essere in buona forma fisica, di star bene, e avendo giocato regolarmente negli ultimi tempi sono pronti per essere impiegati dalla squadra. Marino dunque potrà contare su un rinforzo della rosa già importante fin dalla prossima gara di sabato, al Menti, contro il Modena.

“Ci siamo mossi per tempo – ha commentato il presidente del Vicenza calcio, Gianluigi Polato – . Gli scambi del mercato di gennaio della serie B, infatti, si risolvono di solito gli ultimi giorni. Noi abbiamo voluto dare invece invece un segnale, portando a Vicenza due calciatori importanti già nella prima decade del mese. Tra l’altro la serie cadetta non fa grossi affari in questo periodo, quello di gennaio è un un mercato di scambi, che si evolve sino all’ultimo minuto e che, per quanto ci riguarda, non è terminato”.

Insomma, prima della fine del mese il Vicenza potrebbe portare a casa anche qualche altro rinforzo di peso e riuscire davvero raddrizzare una stagione che finora non è andata certo bene. Quanto ai due nuovi acquisti biancorossi, Moretti ha sottolineato la sia soddisfazione per essere tornato in terra berica. “Ho ritrovato un gruppo sano – ha detto -, molti calciatori che c’erano anche nella scorsa stagione. Possiamo far bene e ritengo che faremo un buon girone di ritorno”.

Assai motivato ed ottimista è parso anche Ebagua, che si è fatto conoscere, anche per quanto riguarda alcune recenti fasi difficili che ha affrontato. “Ho avuto problemi – ha raccontato – sia a Bari, di tipo fisico, che a La Spezia, per la mia personalità. Sono cose che possono succedere e per questo ho giocato meno. Vengo a Vicenza con la speranza di fare molti gol. Fisicamente, adesso sto molto bene. Ho pagato delle situazioni brutte, ma il calcio è anche questo e mi servirà come esperienza”.

Un commento

  1. Buongiorno, sono un tifoso del Como. Ho letto con curiosità le dichiarazioni rilasciate dal Sig. Ebagua … le stesse che ha rilasciato appena giunto in riva al lago quest’ estate…. anzi no .. ha dimenticato di dire che arriva solo per i soldi …. (dichiarazione rilasciata dal caro sig. Ebagua … il “caro” è chiaramente riferito al suo costo) tutto il resto è aria fritta … mai visto un mercenario del suo calibro. Sul giornale di Como ha dichiarato che se ne andava perchè non voleva lottare per la salvezza e si è lamentato della pochezza del Como … Caro Ebagua, a Como nel girone di andata hai giocato 18 partite su 21 saltando la prima perchè vistosamente fuori condizione e le altre due perchè squalificato, hai segnato tre miseri gol ma in compenso ne hai sbagliati una quindicina …. probabilmente hai contribuito sostanzialmente anche tu alla pochezza del Como. Grazie per avercelo tolto dai cogl….!!! Evviva il calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *