Provinciavicenzareport

Brendola, nuovo accesso alla cittadella sportiva

Cittadella sportiva di Brendola sempre più funzionale e fruibile, grazie alla partenza dei lavori per la conclusione del terzo stralcio del progetto che interessa quest’area, che concentra tutti gli impianti e le strutture comunali. Il cantiere realizzerà un nuovo accesso per le auto, sulla provinciale 12 (la strada “delle Asse”), così da sgravare via Rossini dal traffico che oggi congestiona l’area delle scuole nelle ore di punta. Ma l’obiettivo dei lavori è anche quello di  proseguire con l’idea di creare filo diretto più sicuro tra la cittadella e il centro, realizzando un’area ad esclusivo uso pedonale nel tratto (oggi aperto alle macchine) tra le scuole “Boscardin” e “Galilei”. Via Rossini sarà percorribile al volante solo fino al parcheggio della stazione dei carabinieri.

La nuova connessione renderà l’area molto più sicura, in particolare per pedoni e biciclette, rendendo anche il traffico più scorrevole. Gli operai realizzeranno un tratto di strada complanare che, innestandosi a partire dalla provinciale 12, corra in parallelo alla pista ciclabile – che sarà risagomata – nell’area compresa tra la pista e il campo da calcio. Il raccordo sarà lungo 160 metri e largo 7,5, e richiederà anche un leggero allargamento della provinciale, per realizzare le corsie di accelerazione e immissione.

Il costo complessivo del terzo stralcio è di 600 mila euro, finanziati dal Comune. Di questa somma, 299 mila euro copriranno le opere stradali, mentre il resto servirà per la pubblica illuminazione e per le spese accessorie. Per completare il progetto  sono previsti 150 giorni di lavoro, per cui, condizioni atmosferiche permettendo, la conclusione è prevista per la fine dell’estate.

I primi due stralci del progetto hanno previsto l’ampliamento degli spogliatoi del campo da calcio e la realizzazione del palazzetto dello sport con parcheggio interno dedicato. Il tutto si inserisce nel progetto globale di valorizzazione dell’area, che comprende anche la realizzazione di due parcheggi, di una tensostruttura per il calcetto, l’installazione di un fondo sintetico per l’area di allenamento del campo da calcio e infine la copertura delle tribune.

Il progetto che si sta seguendo, che è stato rivisto sulla base delle indicazioni pervenute da Vi.abilità, va in direzione della salvaguardia del patrimonio verde. Di fronte al sacrificio di alcuni dei platani presenti sulla superficie di allargamento della carreggiata, infatti, l’amministrazione ha ottenuto dalla Provincia l’impegno a piantumare tre nuovi alberi ogni albero abbattuto, che si aggiungeranno agli altri trenta, già previsti dal Comune, che saranno distribuiti nel territorio secondo le indicazioni degli agronomi provinciali

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button