Incontro di campionato tra Schio e Umbertide, in un'immagine di repertorio
Incontro di campionato tra Schio e Umbertide, in un'immagine di repertorio

Basket, il Famila Schio attende Umbertide

L’85° torneo italiano di pallacanestro femminile torna al PalaRomare di Schio. Domenica 24, alle 18, infatti, il palasport di viale dell’Industria farà da teatro alla sfida tra il Famila Wuber Schio e la Pallacanestro femminile Umbertide, Pfu, nella terza giornata di ritorno di Almo nature cup. Dopo tre gare di campionato giocate fuori dalle mura amiche, a Orvieto, a Battipaglia e a Cagliari, le scledensi torneranno, finalmente, a calcare il parquet vicentino e una vittoria, contro le umbre, permetterebbe alle padrone di casa di non perdere terreno rispetto al gruppo di testa, composto dalla coppia Ragusa-Lucca, davanti al Famila solo di due punti.

Sono numerosi i precedenti tra Schio e Umbertide, che ad oggi occupano, rispettivamente la terza e la sesta posizione nella classifica generale. Per la precisione, dal 2008, anno della promozione delle biancoazzurre nella massima serie, le due formazioni si sono incontrate 28 volte tra stagione regolare, playoff, Coppa Italia e Supercoppa italiana. Il bilancio degli scontri è a favore delle venete, che hanno avuto la meglio in ben 27 occasioni. L’unica sconfitta delle ragazze di Mendez risale all’ottobre 2014, quando, al PalaMorandi di Umbertide, le perugine si imposero, per 83-66, sulle campionesse d’Italia del Famila. Passando, poi, al campionato in corso, la gara di andata in terra umbra, si è conclusa con un’altra affermazione delle venete, che hanno superato con 31 lunghezze di scarto, 60-91, le avversarie.

Rispetto alla formazione che terminò la stagione passata al quinto posto e che uscì di scena dalla corsa per lo scudetto dopo la sconfitta ai quarti di finale contro Venezia, la rosa a disposizione di coach Lorenzo “Lollo” Serventi è stata rivoluzionata. Le uniche atlete rimaste, infatti, sono Cabrini, Moroni e Milazzo. Hanno cambiato casacca, tra le altre, Consolini, Dotto, Gemelos, Robbins e Swords, ma i volti nuovi della società del presidente Betti, come la lunga Tikvic, l’ala Pertile e la pivot Agunbiade, stanno lavorando bene. La guardia Simmons, poi, viaggiando ad oltre 22 punti di media a partita, è il principale terminale offensivo della Pfu.

Il Famila Schio, reduce dalla sconfitta nella trasferta spagnola di mercoledì sera, affronterà le biancoazzurre ancora senza l’ala varesina Macchi, anche se i tempi per il suo ritorno sul parquet sembrano essere vicini. Yacoubou, invece, che non ha preso parte al match di Eurolega contro Salamanca a causa della febbre, dovrebbe essere della partita. Per finire, il posticipo di questo turno di campionato, trasmesso in diretta, alle 20 e in chiaro, su Sportitalia (canale 153 del digitale terrestre), sarà la gara Ragusa-Battipaglia.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *