Breaking News
Momento di una sfida tra Schio e Cagliari in un'immagine d'archivio
Momento di una sfida tra Schio e Cagliari in un'immagine d'archivio

Basket femminile, direzione Cagliari per il Famila Schio

Ennesima sfida fuori casa, la terza nelle prime quattro partite del 2016, per le ragazze del Famila Wuber Schio. In occasione della seconda giornata di ritorno dell’Almo nature cup, infatti, le arancioni voleranno in Sardegna perché domani, alle 18, è in calendario la gara con il Cus Cagliari Energit al PalaCus di Sa Duchessa.

Le scledensi occupano il terzo posto in classifica, dietro alla coppia di testa formata da Ragusa e da Lucca. Le cagliaritane, invece, con sole tre vittorie, languono sul fondo della graduatoria, in compagnia di Vigarano e di Sesto San Giovanni. Una situazione poco rassicurante per la formazione di coach Restivo, che, davanti al pubblico di casa, proverà ad infliggere una sconfitta alle vicentine. Un’impresa che però non sembra così abbordabile, considerato anche che il match di andata, fu a senso unico e finì con un eloquente 112-55 per le arancioni.

Pochi dubbi sullo starting five che schiereranno le cussine. In tutti i quattordici incontri fin qui disputati, infatti, a scendere sul parquet per prime sono state le ali Benic e Chesta, la guardia Arioli, la pivot Milic e la playmaker Prahalis, una regista da oltre 24 punti per gara, che, tra l’altro, guida anche la classifica delle migliori realizzatrici della serie A1. Queste cinque atlete sono, in pratica, i soli terminali offensivi delle universitarie, perché, degli 892 punti messi finora a referto dalla società del presidente Arrica, solo 21 sono stati realizzati da altre giocatrici. Per la precisione, 19 da Gombac e 3 da Gagliano.

Per quanto riguarda il Famila, invece, le rotazioni, a volte quasi obbligate, a causa dell’impegno su due fronti (campionato ed Eurolega) hanno fatto sì che tutte e dodici le atlete della rosa abbiano potuto ritagliasi degli spazi. Anche se l’assenza di Macchi si sta facendo sentire, negli ultimi tempi Schio è riuscito comunque ad ottenere buoni risultati, come, ad esempio, la bella vittoria di giovedì sera contro la corazzata della Dynamo Kursk, per 79-72, che è valsa al Beretta il secondo posto nel girone A della massima competizione europea. Per finire, una bella notizia per gli appassionati di basket. Da domani, infatti, il massimo campionato di pallacanestro femminile sbarcherà, in chiaro, su Sportitalia. Fino a fine gennaio verrà trasmessa, in diretta, una partita la domenica sera. Si partirà, come detto, il 17, con San Martino di Lupari – Venezia, il 24 toccherà a Ragusa – Battipaglia e il 31 a Napoli – Schio. Da febbraio, invece, il posticipo sarà spostato al lunedì sera. Sportitalia seguirà anche i playoff, le finali scudetto e la finale Coppa Italia.

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *