Breaking News

Arzignano, esplosione in un’azienda. Un ferito grave

Grave incidente questa mattina all’interno dell’azienda Unichimica srl di Arzignano, in via Sesta, dove è avvenuta una esplosione che ha provocato il ferimento di un operaio, Antonio Orlandi, 58 anni di Zermeghedo, che versa ora in gravi condizioni. Secondo le prime ipotesi l’esplosione è stata causata da un contatto anomalo tra acidi e ad avere la peggio è stato appunto Orlandi, colpito in pieno e scaraventato all’indietro per alcuni metri. L’uomo è stato subito soccorso dai sanitari del Suem e trasportato in elicottero all’ospedale di Vicenza. Per lui ustioni al volto e agli arti superiori e un trauma cranico commotivo.

L’esplosione è avvenuta poco prima delle 8.30 ed ha provocato, oltre al ferimento di un operaio, anche una nuvola di vapore acido. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che, entrati nel capannone con gli autorespiratori, hanno prestato i primi soccorsi a Orlandi portandolo all’esterno per affidarlo poi al 118. L’azienda è stata evacuata e i pompieri hanno operato per il contenimento delle sostanze disperse per terra con del materiale assorbente. Presente anche il personale del nucleo Nbcr  (Nucleare batteriologico chimico radiologico), sempre dei vigili del fuoco, che ha messo in sicurezza l’edificio. Anche altri due operai sono stati portati in ospedale per controlli ma sono stati subito dimessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *