Breaking News

Bacino di Caldogno, si inaugurano le paratie mobili

Stanno per concludersi i lavori per la realizzazione del bacino di laminazione di Caldogno, una delle maggiori opere cantierate dalla Regione Veneto per fronteggiare l’emergenza alluvione nell’area e per le quali sono stati investiti 40 milioni di euro. Lunedì prossimo, 18 gennaio, a mezzogiorno, il presidente della Regione, Luca Zaia, inaugurerà le paratoie mobili in corrispondenza del manufatto d’ingresso (bacino di monte), la cui realizzazione è stata completata il 28 dicembre scorso.

La cerimonia avrà inizio presso il cantiere del bacino, in Via Scartezzini, con entrata della rotatoria sulla strada provinciale Via Timonchio e variante di Novoledo, e proseguirà con l’apertura delle paratoie. Per settembre invece è prevista la conclusione dei lavori di realizzazione anche del bacino di valle. L’invaso è stato realizzato su una superficie di 105 ettari ed ha un volume massimo invasabile di 3 milioni 800 mila metri cubi d’acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *