Breaking News

Archiviate le indagini su Fiera di Vicenza

Si sono chiusi con l’archiviazione i due filoni d’inchiesta che riguardavano Fiera di Vicenza. La prima indagine, eseguita dalla Guardia di Finanza di Vicenza a seguito di un esposto anonimo e avviata nel 2014, si era svolta nell’ambito delle verifiche sulle spese di Fiera di Vicenza in quanto partecipata pubblica. E’ stato accertato che non ci sono stati comportamenti illeciti da parte della Società fieristica, pertanto il procedimento è stato archiviato.

Il secondo filone d’indagine, di carattere penale e avviato dalla Guardia di Finanza su incarico del procuratore Cappelleri, riguardava la gara per l’assegnazione della gestione degli stand in Fiera di Vicenza e i rapporti tra il Direttore Generale della Fiera Corrado Facco e i titolari della società Colorcom di Santorso. Anche questa indagine è stata archiviata perché non è stato rinvenuto nessun rapporto illecito. E’ pertanto emersa l’assoluta estraneità di Corrado Facco.

“Né io né il consiglio di amministrazione – ha commentato Matteo Marzotto, presidente di Fiera di Vicenza – abbiamo mai avuto dubbi sull’assoluta integrità del direttore generale Corrado Facco e del suo operato e quindi, anche nell’interesse della società e dei suoi stakeholder, siamo particolarmente soddisfatti dell’esito dell’indagine”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *