sabato , 11 Settembre 2021

BpVi, nuovi nomi nel Cda al posto di Zonin e Zigliotto

“Il Consiglio di amministrazione di Banca Popolare di Vicenza presieduto dal Dott. Stefano Dolcetta, riunitosi in data odierna, ha deliberato la nomina per cooptazione dell’avvocato Grazia Bonante e dell’avvocato Roberto Cappelli quali nuovi consiglieri della banca in sostituzione del Dott. Gianni Zonin e di Giuseppe Zigliotto. Il Consiglio di Amministrazione formula ai due nuovi consiglieri  i migliori auguri di buon lavoro”.

Stringato, essenziale, come da rito consolidato, è questo il comunicato stampa con cui Banca Popolare di Vixenza ha comunicato quest’oggi l’ingresso nella stanza dei bottoni dei due nuovi consiglieri che andranno a rimpiazzare Zonin e Zigliotto, che si sono dimessi nei mesi scorsi dopo (abbondantemente dopo, in realtà) la loro iscrizione dbnel registro degli indagati da parte della procura di Vicenza per i fatti ben noti.

L’istituto di credito vicentino prosegue dunque la sua navigazione verso un rinnovamento che tutti si aspettano positivo. E’ una navigazione però in acque tempestose e lungo una rotta che, non ci si possono fare illusioni, è stata tracciata lontano da Vicenza e così sarà anche per la navigazione futura. Quanto ai due nuovi membri del Cda della Popolare di Vicenza, Grazia Bonante, come dicevamo è un avvocato ed è counsel presso lo studio legale freshfields Bruckhaus Deringer LLP, di Roma. E’ un avvocato anche l’altro nuovo consigliere di amministrazione, Roberto Cappelli, che è partner dello studio legale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, di Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità