Breaking News

Bassano, serata con i cori al Teatro Remondini

Serata di auguri in musica quella di domani, martedì 15 dicembre, al Teatro Reconditi di Bassano del Grappa. E’ il tradizionale appuntamento con i cori cittadini, organizzato dall’assessorato comunale allo spettacolo per segnare in musica il tempo delle feste natalizie. Un’occasione attesa per ascoltare le melodie natalizie più celebri, ma anche un importante momento di solidarietà, con le offerte libere che saranno raccolte durante la serata e devolute poi al progetto di reinserimento lavorativo dei Servizi sociali. Lo spettacolo è inserito nel più ampio cartellone di Feste in musiche, per Natale e Fine Anno che, dal 7 dicembre al 5 gennaio, anima Bassano con sette appuntamenti, diversi in contenuto e valenza artistica, ma uniti nel segno della passione per la musica, e non solo.

Per questa serata in particolare tre grandi novità; in primo luogo la location, il Teatro Remondini che potrà accogliere il pubblico numeroso e diventare così un vero palcoscenico per i cinque cori cittadini che si esibiranno quest’anno. In secondo luogo, per la prima volta quest’anno tutti i cinque cori avranno un momento di apertura e chiusura da vero ensamble. Saranno dunque assieme sul placo oltre un centinaio di coristi. Infine cambia la destinazione delle offerte libere in beneficenza: dopo aver sostenuto per oltre un decennio l’associazione Padre Oscar attraverso diverse azioni di solidarietà in Africa, quest’anno si è deciso di guardare più vicino, al territorio e alla comunità locale.

Ad inaugurare la serata sarà il coro Vecchio Ponte, nato 1997 per volontà di un gruppo di amici, provenienti da diverse esperienze corali. Nel 2001 assume la direzione Giovanni Mayer, e il coro intraprende un percorso musicale che lo porta ad affrontare il repertorio d’autore. Nel 2003 assume la denominazione di “Vecchio Ponte”, come tributo alla città di Bassano del Grappa e come dichiarazione dell’intento di essere ponte sonoro fra tradizione e modernità dell’espressione musicale.

Toccherà poi al Coro Bassano, nato nel 1948 è uno dei cori alpini e popolari storici italiani. La formazione, vanta un’attività di circa 1.500 concerti in Italia e in Europa, alcune importanti trasmissioni televisive e radiofoniche di successo, vari premi vinti, incontri con importanti personalità nel corso della sua storia e cinque incisioni discografiche di cui due con la EMI. Il repertorio, via via sempre più ampio, comprende i generi corali del canto di ispirazione popolare veneto ed europeo, del canto alpino e del canto d’autore.

Si esibiranno poi i ragazzi che compongono il Coro giovani voci Bassano coltivato con passione dal direttore Cinzia Zanon. Nato nel 1990 con duplice scopo di animare la liturgia nella parrocchia di San Vito e sviluppare l’educazione corale tra i più giovani, è composto da bambini e ragazze di età compresa tra gli 8 e i 20 anni, ed il suo repertorio comprende brani di polifonia sacra, profana e di ispirazione popolare. Collabora inoltre, da un punto di vista organizzativo e da oltre cinque anni, alla realizzazione del Meeting corale per voci bianche e cori giovanili promosso a Bassano dall’Asac Veneto.

Non possono poi mancare i cantanti del coro Edelweiss Ana Montegrappa, con alle spalle una grande esperienza tradotta in concerti in quasi tutte le regioni italiane, in molti paesi europei e d’oltre oceano. Molte sono state le occasioni per esibirsi in luoghi prestigiosi fino al duomo di Assisi dove ha ricevuto, il prestigioso titolo mondiale di “Cavaliere per la Pace”. Più volte è stato richiesto dalle reti televisive Rai, Mediaset e locali. Punto d’orgoglio del coro è la giovane età dei componenti provenienti da molti centri dell’area bassanese e della pedemontana del Grappa.

A chiudere il coro Trinity Rainbow, il gruppo vocale nato da un’idea dei responsabili ed insegnanti dell’Istituto musicale Bassano. Affidato da subito nelle abili mani del maestro Ugo Moro, il coro conta su una trentina di elementi. E’ un ecclettico esempio di coro polifonico, capace di spaziare tra i generi musicali più vari, dal gospel ai classici del blues, dalla canzone popolare al doo-wop, ai vari musical. L’originalità degli arrangiamenti rende il programma di questo gruppo accattivante e piacevole all’ascolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *