Breaking News
Laura Macchi, autrice di 18 punti nel match di ieri sera
Laura Macchi, autrice di 18 punti nel match di ieri sera

Basket, vittoria all’over time per il Beretta Schio

Sofferta vittoria esterna, per 70-73, del Beretta Famila Schio in Francia. Alle arancioni sono serviti 45 minuti di gioco per avere la meglio sull’Entente Sportive Basket Villeneuve d’Ascq Lille Metropole, Esbva-Lm, nel settimo, ed ultimo, turno di andata del girone A di Eurolega, disputato ieri sera nell’impianto Le Palacium. Fondamentali, per il successo, le iniziative di Macchi. L’ala varesina è stata infatti capace di fiaccare, nei momenti decisivi, il morale delle padrone di casa, arrestando i loro tentativi di rimonta.

Ma veniamo ad una breve cronaca dell’incontro. Nei primi minuti, i quintetti in campo mostrano un gioco veloce e spumeggiante, con botta e risposta tra Gomis-Halilovic e Sottana, 2-2, e tra Amant e Walker, 4-4. Yacoubou, poi, firma il primo vantaggio del Beretta, 5-6, che si trasforma presto in un +7, 5-12. Le biancorosse, però, recuperano terreno con Gaye e Mahoney, 10-12. Schio si porta sul 10-16, grazie ai centri di Lisec e di Bestagno, ma l’avanzata delle arancioni viene interrotta dalla prima sirena.

La seconda frazione è noiosa e l’unica nota di colore è offerta dai vivaci interventi musicali di una banda presente al palazzetto. Il bilancio dei primi sette giri di lancette è di 7 punti segnati dalle padrone di casa, contro i 2 di Schio, 17-18. Dopo il time out chiesto da coach Mendez, però, le arancioni cambiano registro e piazzano un provvidenziale break di 10-0, che vale il +11, 17-28.

La pausa lunga non giova al Beretta, che, tornato sul parquet, non riesce a trovare il ritmo giusto per imporsi. Per fortuna, le francesi non sfruttano appieno la situazione e commettono, a loro volta, diversi errori. Comunque, grazie al parziale di 17-8 rifilato alle scledensi, riescono a recuperare 8 degli 11 punti di svantaggio e a concludere il quarto con due sole lunghezze di ritardo, 34-36.

In apertura di ultimo tempo l’Esbva impatta, 38-38 e poi mette la testa avanti, 40-38, Macchi ristabilisce l’equilibrio, 40-40. Gomis-Halilovic , Gaye e Sacko costruiscono un +5, 51-46, ma poi le biancorosse non riescono a sfruttare il tiro libero e l’extra possesso concessi per il fallo tecnico fischiato a Walker, costretta, così, ad abbandonare anzitempo la gara a causa dei cinque falli accumulati. Il Beretta non perde la testa e riporta il punteggio in parità, 54-54, dopo 40 minuti di gioco. Nell’over time, le francesi tornano in vantaggio, 62-58, ma due triple di Macchi, ribaltano il risultato, 63-64. Yacoubou e Sottana incrementano il bottino arancione, 63-68. I falli sistematici commessi da Villeneuve d’Ascq fanno sì che gli ultimi 50” si giochino in lunetta. Le venete non sbagliano nulla e volano a +7, 67-73. A nulla serve la tripla di Bremont sulla sirena, 70-73. Schio può, finalmente, festeggiare.

Esbva-Lm: Mahoney 6, Bremont 7, El Garti ne, Gomis-Halilovic 15, Podrug 2, Robert 4, Kamba 2, Sacko 8, Gaye 9, Kaltsidou, Amant 17, Aubert

Schio: Yacoubou 11, Gatti, Sottana 10, Battisodo ne, Anderson 11, Masciadri 8, Lisec 2, Walker 9, Zandalasini ne, Macchi 18, Bestagno 4

Ecco gli altri risultati:

  • Uniqa Sopron – Good Angels Kosice 70-86
  • Dynamo Kursk – Perfumerias Avenida 77-64
  • Fenerbahce – Galatasaray 57-56

Classifica: Fenerbahce 13, Kursk e Schio 12 e Galatasaray 11, Kosice e Esbva-Lm 10, Avenida e Sopron 8

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *