Buona prova di Pegoraro nel derby con Marghera. Per lei 10 punti in 33 minuti di gioco
Buona prova di Pegoraro nel derby con Marghera. Per lei 10 punti in 33 minuti di gioco

Basket, la Velcofin fa suo il derby con Marghera

Convincente vittoria casalinga per la VelcoFin Vicenza. Nel turno infrasettimanale di ieri, valido per la decima giornata di andata, le biancorosse si sono imposte, con il punteggio di 69-44, sulla Rittmeyer Giants Marghera. In virtù di questo risultato positivo, le ragazze di coach Corno confermano il terzo posto in classifica, assieme a Crema, dietro alla capolista Broni e a Milano.

Ecco una breve cronaca dell’incontro delle 18. La VelcoFin, che scende sul parquet del PalaVicenza ancora senza Ramon, bloccata da un infortunio alla caviglia, dimostra subito di essere in serata, con la tripla di Pegoraro che apre le danze. Poco dopo, Zimerle e Stoppa imitano la compagna di squadra, così le biancorosse si portano in scioltezza sul 9-2.

Marghera, però, non si lascia impressionare dalla mano calda delle avversarie e, grazie ad una ispirata Mattiuzzo rimane incollata alle padrone di casa. Il punteggio è equilibrato e, solo prima della pausa lunga, Pegoraro firma il +6, 34-28, per le vicentine. Ripreso il gioco, dopo la sosta negli spogliatoi, Zimerle insacca il +8, ma il quarto fallo fischiato a Keys sopisce l’entusiasmo vicentino.

La Rittmeyer, che in classifica si trova solo due punti dietro Vicenza, è determinata a conquistare la vittoria, così da raggiungere le biancorosse nella graduatoria, ma la VelcoFin ha altri programmi. Nell’ultimo quarto, infatti, cambia marcia. Complice una difesa serrata, che concede solo tre punti alle veneziane, dilaga in attacco, mettendo a referto ben 27 punti.

Con Pegoraro, che centra di nuovo il bersaglio dalla lunga distanza, e Prospero, in un attimo il vantaggio diventa di nove lunghezze. Ad ampliare il divario ci pensano, poi, i tiri piazzati dalla media distanza di Benko e Zimerle, che, sul 54-41, chiudono il discorso. Le ultime fasi della gara vedono le biancorosse dilagare fino al +25 finale, 69-44.

VICENZA: Fietta, Colombo 2, Prospero 11, Stoppa 10, Scaramuzza 3, Keys 4, Ferri 13, Benko 4, Zimerle 12, Pegoraro 10

MARGHERA: Nicolini 2, Chicchisiola 6, Mattiuzzo 19, Striulli 3, Zussino ne, Fabris 6, Cecili 4, Biancat Marchet 2, Trevisanato, Stangherlin, Baldi 2

Ecco gli altri risultati:

  • Broni – Albino 76-27
  • Milano – Cagliari 57-56
  • Carugate – Costa Masnaga 58-67
  • Bolzano – Crema 42-73
  • Castelnuovo Scrivia – Villafranca di Verona 48-64
  • Selargius – Pordenone 79-72

CLASSIFICA GIRONE A: Broni 20, Milano 18, Crema e Vicenza 14, Selargius, Pordenone e Villafranca di Verona 12, Marghera e Albino 10, Costa Masnaga 6, Carugate, Castelnuovo Scrivia e Bolzano 4, Cagliari 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *