Sport

Basket femminile, ko casalingo per il Famila Schio

Sconfitta di misura per il Beretta Famila Schio. Nella sesta giornata del girone A di Eurolega, giocata ieri sera al PalaCampagnola, le arancioni sono state battute, per 62-64, dal Fenerbahce Spor Kulübü, formazione che, dopo due secondi posti nelle stagioni 2013 e 2014, quest’anno mira ad alzare la coppa della prestigiosa competizione europea di pallacanestro femminile. Le scledensi hanno iniziato con il piede sbagliato la partita, ma sono riuscite a riprendere le redini del gioco, per poi cederle di nuovo alle turche, assieme al primo posto nel girone, negli istanti finali.

Ecco una breve sintesi dell’incontro. Con la lunga Ress ancora out, Mendez schiera Yacoubou, Gatti, Anderson, Walker e Macchi. Il quintetto scelto da coach Dikeoulakos, composto da Vardali, Hollingsworth, Lavender, Coleman e Quigley è indovinato, dato che rifila a Schio, in scioltezza, 11 punti, 0-11. Yacoubou, vista anche la serrata difesa delle ospiti, fatica a trovare spazi sotto canestro, ma sul 4-16, il Beretta prende confidenza con la partita e infila un parziale di 8-0, che permette loro di chiudere i primi dieci minuti con un ritardo limitato,12-16.

Nel secondo parziale, Schio continua la sua cavalcata. Supera le gialloblù e si porta a +6, 22-16. Con due palle recuperate, sei punti segnati e un fallo subito, Walker è l’indiscussa protagonista di questa fase di gioco. L’americana, poi, ha in mano la palla del +8, ma il suo errore da sotto, che secondo molti è causato da un contatto irregolare, non sanzionato dalla terna arbitrale, dà il la al contropiede turco, concluso dalla tripla di Quigley, 22-19. Con tenacia, le turche riportano il match in parità, 26-26, ma, sulla sirena, l’entrata di Sottana vale il +2 arancione, 28-26.

All’inizio della terza frazione, Anderson mette i suoi primi punti del match, 32-28. Il Beretta non riesce a scrollarsi di dosso le gialloblù e il massimo vantaggio che costruisce, 4 lunghezze, è tutt’altro che rassicurante. Infatti, sul 39-35, Fenerbahce colpisce con l’ispirata Quigley, con Hollingsworth e con Canitez, e chiude il parziale a +1, 39-40.

Le scledensi aprono gli ultimi dieci minuti con un incoraggiante 6-2, 45-42, ma Hollingsworth ribalta il risultato, 45-46. Yacoubou segna il tiro libero del pareggio, 46-46 e poi insacca dall’arco dei 6.75, 49-46. L’euforia per il sorpasso viene presto smorzata dalla replica di Quigley, 49-49 che, sul 51-51, si rivela ancora fondamentale, 51-54. Il cronometro scorre e negli ultimi 20”, con il tabellone che recita 56-58, il punteggio avanza solo grazie ai viaggi in lunetta, concessi a seguito dei falli sistematici commessi da entrambe le formazioni. Dalla linea della carità le turche fanno 5/6, mentre Schio fa 4/4, 60-63. Lavender blocca fallosamente il tiro da tre di Yacoubou, ma la pivot francobeninese fa solo 2/3, 62-63. Dopo l’1/2 di Verameyenka, 62-64, Walker fallisce l’aggancio, e il Beretta matura così la seconda sconfitta in Eurolega.

SCHIO: Yacoubou 21, Gatti, Sottana 13, Battisodo ne, Anderson 6, Masciadri 3, Lisec 4, Walker 10, Zandalasini 3, Ress ne, Macchi 2, Bestagno ne

FENERBAHCE: Cakir, Dogan, Vardarli 5, Korkmaz ne, Coklar ne, Verameyenka 1, Canitez 2, Hollingsworth 13, Lavender 10, Kobryn 2, Coleman 2, Quigley 29

Ecco gli altri risultati:

  • Good Angels Kosice – ESBVA-LM 55-60
  • Dynamo Kursk – Uniqa Sopron 98-63
  • Galatasaray – Perfumerias Avenida 61-59

CLASSIFICA: Fenerbahce 11, Kursk, Schio e Galatasaray 10, ESBVA-LM 9, Kosice 8, Avenida e Sopron 7

Ilaria Martini

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button