Breaking News
Calcio, torna al Menti la Nazionale Under 21

A Caldogno Italia-Belgio under 18 il 13 gennaio

Grande impegno da parte della Usd Calidonense per la partita amichevole Italia-Belgio under 18, che si giocherà allo stadio Comunale di Caldogno mercoledì 13 gennaio 2016. Un match che ha avuto come preludio nell’ottobre scorso l’allenamento della nazionale under 21 sempre a Caldogno e che ,a detta dell’amministrazione comunale, ha ben impressionato lo staff azzurro. Tanto che il sindaco Marcello Vezzaro e il presidente della Figc Carlo Tavecchio si sono scambiati una serie di lettere: grande disponibilità da parte del Primo cittadino e proposte concrete da parte della Federazione.

Gli elementi che fanno di Caldogno un luogo ideale per gli azzurri sono da una parte gli impianti pensati e realizzati e migliorati dall’amministrazione comunale negli ultimi 15-20 anni e il calore e l’impegno dei dirigenti della società sportiva di casa l’Usd Calidonense appunto. A presentare ieri la partita amichevole degli azzurrini sono stati la responsabile degli eventi della società sportiva, Mara Boesso, il dirigente Francesco Campese e il segretario Andrea Costalunga. Una società che ha 250 atleti tesserati e che conta un’altra cinquantina di soci dediti alle attività collaterali e gestionali. Un gruppo che punta molto sul settore giovanile e che realizza tutti gli anni a maggio una bellissima festa per più piccoli, pur avendo attività per tutte le età e due squadre dei più grandi (juniores provinciali e allievi) che stanno portando alto il nome della Calidonense.

Il vicesindaco e assessore allo sport Nicola Ferronato ha ricordato il grande lavoro progettuale e realizzativo dell’amministrazione realizzato negli ultimi anni che ha portato proprio alla nascita di una cittadella dello sport, condizione necessaria per far crescere tutti i settori e soprattutto la pratica sportiva della popolazione, in particolare dei più giovani. Ferronato ha ringraziato la società sportiva Calidonense per l’impegno nel settore giovanile vero fiore all’occhiello di tutta l’attività, un lavoro sociale e culturale importante sul territorio. Presenti anche i dirigenti del comitato regionale della Figc Valter Bedin, coordinatore del settore giovanile e Patrick Pitton consigliere. Presente anche il delegato di Vicenza Luciano De Gaspari.

Da parte della Federazione, a livello veneto e vicentino, grande impegno per far partecipare alla partita tanti ragazzi delle giovanili delle società vicentine: le gradinate dello stadio di Caldogno contengono circa un migliaio di posti: con il parterre è possibile portare allo stadio circa duemila persone. L’ingresso alla partita di mercoledì 13 gennaio (fischio d’inizio alle 14,30) è libero, però la federazione chiede che i dirigenti delle diverse squadre si prenotino tramite i canali interni o rivolgendosi alla Usd Calidonense. Le squadre, dal 10 di gennaio, saranno ospitate all’hotel Tiepolo, e il Belgio si allenerà ad Alte di Montecchio presso la struttura comunale, mentre gli azzurri a Caldogno negli impianti di via Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *