Breaking News

Vicenza, protesta skinheads contro PD e Caritas

Una protesta, solo scritta e disegnata, per denunciare chi, a loro dire,  “continua a condurre un chiaro disegno politico finalizzato all’annientamento dell’identità italiana” è stata condotta da membri l’associazione Veneto fronte skinheads. La notte scorsa, davanti l’ingresso della sede del Partito Democratico di Vicenza, in via dell’Orificeria, è stata posta una sagoma di cartone raffigurante un uomo tricolore (nella foto in alto) e un foglio con il simbolo della croce e il seguente messaggio: “Ius soli e immigrazione: avete ucciso la nazione”.

La stessa sagoma tricolore è stata deposta, sempre la scorsa notte, anche davanti la sede della Caritas, in contrà Torretti, stavolta con questo messaggio: “Falsa carità sociale: business crominale”. Entrambi i messaggi sono a firma del Veneto fronte skinheads. Un gesto, questo, con il quale gli estremisti della destra vicentina dicono “basta all’adozione di leggi di distruzione di massa, come l’introduzione dello ius soli e il favoreggiamento di un’invasione di immigrati”. Le azioni di protesta, comunque, non hanno arrecato alcun danno alle strutture.

Naturalmente, non hanno tardato molto ad arrivare commenti e critiche a quanto è avvenuto, a cominciare dal Pd che ha diffuso, già nel primo pomeriggio di oggi una nota nella quale si spiega che “le segreterie provinciale e cittadina del Partito Democratico credono fortemente nella difesa dei valori costituzionali e repubblicani. Per questa ragione – continua la nota del Pd – rivendicano la nuova legislazione sullo ius soli che permette, a tante donne e tanti uomini che fanno crescere il nostro Paese e a tante ragazze e a tanti ragazzi nati e cresciuti nel nostro Paese, di poter ottenere la cittadinanza italiana in tempi e modi consoni ad un Paese civile. Le intimidazioni vili della scorsa notte non ci intimidiscono e ci convincono della necessità di andare avanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *