Valdagno, cambio alla guida della Camera del lavoro

La Camera del Lavoro di Valdagno ha un nuovo responsabile di sede. E’ Giuliano Ezzelini Storti, 33 anni, funzionario sindacale da circa un anno e mezzo nella Filctem Cgil, la federazione dei chimici e tessili, e dal febbraio di quest’anno membro della segreteria provinciale della categoria. A rendere nota la nomina è stata la stessa  la segretaria generale della Cgil vicentina, Marina Bergamin che ha sottolineato come Ezzelino Storti “abbia tutte le caratteristiche per fare un buon lavoro. E’ quanto gli auguriamo, certi che il gruppo che gli sta intorno, non farà mancare la sua collaborazione”.

Giuliano Ezzelini Storti
Giuliano Ezzelini Storti

Il nuovo responsabile della Cgil di Valdagno ha iniziato il suo impegno sindacale come delegato della Valentino e poi di Mcs, ruolo che ha svolto per circa sette anni. “La strada da seguire è chiara – ha precisato dopo la sua nomina -: da una parte ci impegneremo per essere più presenti nel territorio e dall’altra ci batteremo per i diritti e il salario dei lavoratori, forti della grande tradizione sindacale della Valle dell’Agno. E’ importante che la Cgil e il movimento sindacale siano puntualmente presenti non solo nei luoghi di lavoro con spirito unitario, ma anche nella vita sociale di tutti i cittadini, per portare avanti la contrattazione sociale già avviata”.

“Massima è la disponibilità verso le amministrazioni pubbliche – ha poi concluso Ezzelini Storti -. E intenzione di tutto il nostro gruppo dirigente rendere la Camera del lavoro di Valdagno un luogo aperto all’intera società della vallata, alle lavoratrici e ai lavoratori, alle pensionate e ai pensionati, ma anche al mondo studentesco Insomma, vogliamo essere un luogo aperto, di discussione e di dialogo tra le generazioni e con tutte le realtà associative e spontanee locali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità