Breaking News

Una “calda casa” per gli ospiti del canile di Vicenza

Sarà un inverno meno rigido, quello che è ormai iniziato, per i cani ospitati nel canile comunale di Vicenza. E’ stato infatti inaugurato l’impianto di riscaldamento per 14 box della struttura di località Gogna. Si tratta di una novità assoluta per il canile, gestito dalla sezione vicentina dell’Enpa, che è riuscita a finanziare l’iniziativa grazie al supporto della nota stilista Elisabetta Franchi e alla vendita dei taccuini della campagna “A nudo per Amore”. L’iniziativa, del Gruppo comunicazione Enpa Vicenza, ha visto alcune volontarie spogliarsi, assieme ai loro amici animali, davanti all’obiettivo della fotografa Linda Scuizzato.

“Tutto il progetto è nato dalla considerazione che il freddo, in questa struttura, si sente molto, tanto da trovare l’acqua ghiacciata nelle ciotole” ha ricordato la presidente di Enpa Vicenza, Erica Ferrarese. “Era quindi necessario – ha continuato – realizzare un impianto di riscaldamento in questa struttura, che può accogliere in tutto duecento cani. A tal proposito vorrei ringraziare tutte le aziende, i privati e i cittadini che con donazioni ed iniziative hanno permesso che avvenisse questo passo importantissimo per la salute e il benessere degli animali”.

E alle numerose persone presenti al taglio del nastro, il responsabile del Centro comunicazione e sviluppo Enpa, Marco Bravi, ha anche presentato il “Coniglio Querino”, un simpatico peluche che è la mascotte di un altro importante progetto, che vede Enpa in prima linea assieme al Comune di Vicenza. Si tratta del trasferimento delle centinaia di conigli che attualmente si trovano a parco Querini in due recinti vicini al canile, dove gli animali sosteranno in attesa di un’adozione.

Tra i presenti all’inaugurazione, da segnalare Carla Rocchi, presidente nazionale di Enpa, e il sindaco di Vicenza Achille Variati, che ha voluto donare alla struttura una bandiera d’Italia. “Il tricolore in un edificio pubblico – ha detto Variati – significa solo una cosa: il fatto che quest’ultimo meriti di esporre il simbolo della nostra nazione. Il canile di Vicenza rientra perfettamente in questa categoria”.

Infine, Carla Rocchi ha voluto sottolineare l’importanza della collaborazione. “Un grande plauso – ha detto la presidente nazionale di Enpa – va fatto alle istituzioni, alle aziende, ai privati, all’amministrazione comunale e alla nostra sezione vicentina, che hanno mostrato uno spirito collaborativo che ha portato a questo risultato e dato un messaggio di alto valore civico alla popolazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *