Breaking News

Montecchio, scoperta agenzia abusiva per stranieri

Scoperta a Montecchio Maggiore una agenzia abusiva di consulenza per stranieri. E’ stata la Polizia locale dei Castelli a smascherarla e sanzionarla per pratiche amministrative riguardanti cittadini extra comunitari. Operava in Viale Stazione, ad Alte Ceccato, senza aver comunicato agli uffici comunali la Scia, ossia la Segnalazione certificata di inizio attività. L’agenzia, condotta da una donna di 45 anni, le cui iniziali sono C.C., italiana e residente a Vicenza, offriva su appuntamento consulenze di vario tipo, comprese informazioni sulle pratiche per ottenere il permesso di soggiorno.

Ed è proprio attraverso un appuntamento, chiesto dopo aver ricevuto alcune segnalazioni, che gli agenti della Polizia Locale hanno appurato che l’attività era stata aperta abusivamente. Non avendo rispettato le prescritte comunicazioni agli uffici comunali, alla titolare è stata dunque comminata una sanzione amministrativa di 1.032 euro. Nel caso in cui l’attività nei prossimi giorni non venisse regolarizzata con l’apposita Scia, l’ufficio commercio del Comune di Montecchio Maggiore provvederà a sospenderla.

“Il business dell’immigrazione evidentemente fa gola a molti – ha commentato, tra il sibillino ed il preoccupato, il sindaco di Montecchioo, Milena Cecchetto, – e c’è chi si permette di aprire un’attività senza fornire al Comune le dovute comunicazioni. La Polizia locale dei Castelli, in collaborazione con l’amministrazione comunale, sta tenendo d’occhio questo fenomeno e certamente non abbasserà la guardia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *