Montebello, trovato un cadavere nel fiume Chiampo

Ancora un cadavere trovato in un corso d’acqua del vicentino. Stavolta sono state le acque del fiume Chiampo, questo pomeriggio, intorno alle 15.30, non lontano da Montebello, a restituire il corpo di un uomo. Si tratta di un indiano di 35 anni, immigrato irregolare in Italia. Solo in serata, dopo molte ore dal ritrovamento, si è riusciti ad essere certi sulla sua identità. La salma si trovava in acqua, ad una profondità di un paio di metri ed in prossimità di un piccolo bacino.

E’ stato recuperato dai vigili del fuoco di Arzignano, intervenuti assieme ai sommozzatori di Vicenza. Sul posto è arrivata anche una ambulanza del Suem, ma ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile. Sul corpo non sembra vi siano particolari traumi o ferite, quindi si tende ad escludere, tra le cause, quella di una morte violenta e tantomeno di una colluttazione. Resta da capire invece se sia sia trattato di un incidente o di un suicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità