sabato , 17 Aprile 2021
A "La Vigna" un libro sul bacalà alla vicentina

Ecco “Le stagioni del gusto” di Anna Maria Zanchetta

Mercoledì 18 novembre alle 17.30 la Biblioteca “La Vigna” di Vicenza ospiterà la presentazione del libro di Anna Maria Zanchetta “Le stagioni del gusto”, promossa dalla Strada dei Vini dei Colli Berici. Un viaggio nel tempo e nello spazio per ripercorrere idealmente i due versanti dei Colli Berici alla ricerca di emozioni che affondano le radici nella società rurale e che sui Berici hanno lasciato tracce vivissime. Scrittrice infaticabile, cuoca, appassionata di ricerca storica sul territorio, Anna Maria Zanchetta si divide tra i fornelli del ristorante di famiglia e i libri di poesia e storia locale. In questo volume, suddiviso in quattro sezioni, una per ogni stagione, riporta alla memoria le tradizioni e le usanze legate allo scorrere dell’anno.

Per ciascuna stagione propone un ventaglio di ricette che si rifanno alla tradizione, senza tralasciare alcune originali varianti sul tema. Dai fondamenti della cucina veneta, come Bigoli co l’Arna, Pasta e fasoj alla moda vecia, Fegato col radiselo, Gnocchi con zucchero e cannella, la Torta Putana; a piatti più elaborati come lo Scopeton, la Coradela con patate, la Zuppa di fagiano; fino ad un excursus sulle tante varianti del Bacalà alla Vicentina. Ad ogni ricetta è abbinato un vino del territorio. Un libro che, scrive l’autrice nella prefazione, vuole essere “un particolare riconoscimento e dono alle donne di campagna. Sono loro le vere artefici delle tante rinascite che tra i vari accadimenti ci hanno visto protagonisti, nostro malgrado”.

“Abbiamo ritenuto doveroso contribuire alla pubblicazione di questo volume – spiega Andrea Monico, coordinatore della Strada dei Vini – perché rappresenta una memoria storica molto importante, che la nostra associazione intende sostenere e sviluppare nella propria offerta turistica enogastronomica”. Dopo l’introduzione del presidente della Biblioteca, Mario Bagnara, interverranno Andrea Monico e l’autrice Anna Maria Zanchetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità