Breaking News
Il laboratorio dove si confezionavano i capi di abbigliamento

Lavoratori in nero, fa luce la Guardia di Finanza

Lavoratori in nero scoperti a Bassano del Grappa dalla Guardia di Finanza che ha individuato una società, operante nel settore alberghiero e della ristorazione, che ha utilizzato in modo irregolare sei lavoratori. Le fiamme gialle bassanesi hanno eseguito un accesso serale, constatando la presenza di tre lavoratori in nero impiegati in diverse mansioni.

Successivi accertamenti hanno permesso di stabilire che altri tre soggetti avevano lavorato per un lungo periodo senza che loro posizione fosse regolarizzata. Il titolare dell’azienda è stato punito con una sanzione di circa 45 mila euro ed è stato applicato il provvedimento della sospensione dell’attività imprenditoriale.

Altrettanto è successo a Noventa Vicentina dove le Fiamme Gialle hanno ispezionato alcune ditte che confezionano abbigliamento, appartenenti a cinesi operanti nel basso vicentino. L’attività ispettiva ha permesso di scoprire quattro lavoratori in nero, due di essi senza permesso di soggiorno e risultati poi anche colpiti da decreti di espulsione.

Ulteriori controlli eseguiti dall’ufficio immigrazione della Questura di Vicenza hanno portato alla denuncia di uno dei soggetti per ingresso e soggiorno illegale nel territorio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *