lunedì , 26 Aprile 2021
L'incrocio del Botteghino, a Motta di Costabissara
L'incrocio del Botteghino, a Motta di Costabissara, a nord di Vicenza

Incrocio del Botteghino, urgente fare la rotatoria

“L’attuale incrocio del Botteghino a Motta di Costabissara, al confine con il territorio comunale di Caldogno, è pericolosissimo: va messo in sicurezza. Da sindaco mi sento di fare un appello all’assessore ai Lavori pubblici della Regione del Veneto affinché venga realizzata l’opera prevista, ovvero la grande rotatoria in grado di sostenere in modo sicuro per tutti gli utenti della strada il collegamento complesso tra strade provinciali e comunali e vicinali.”

Marcello Vezzaro
Marcello Vezzaro

Sono parole del sindaco di Caldogno Marcello Vezzaro che condivide l’intervento del suo omologo Maria Cristina Franco, primo cittadino di Costabissara, che “sta lavorando con impegno affinché il progetto che riguarda il suo territorio venga realizzato. L’incrocio – continua Vezzaro – interessa i cittadini vicentini di mezza provincia, non solo quelli di Caldogno, Isola, Villaverla e Costabissara. L’infrastruttura nuova andrà a regolare il traffico fra tre importanti centri della provincia, ovvero Vicenza, Thiene e Schio. Ora l’incrocio del Botteghino è sotto stimato per il traffico che insiste su quelle strade, e purtroppo la sua conformazione non è sicura: troppi gli incidenti che vi si verificano”.

“Ho piena fiducia nelle istituzioni e nella Regione del Veneto – conclude Vezzaro – ma mi appello ai consiglieri regionali affinché non si dimentichino di noi cittadini vicentini che ogni giorno passiamo a Motta di Costabissara rischiando spesso la pelle!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità