martedì , 20 Aprile 2021

Calcio Serie B, Vicenza in campo a Livorno

Dopo la bella vittoria (la prima casalinga) ottenuta contro l’Ascoli il Vicenza è pronto a ripartire con una marcia in più e con quel pizzico di cattiveria utile per non avere paura dell’avversario. Domani pomeriggio i biancorossi saranno impegnati a Livorno, un avversario ostico ma che non deve intimorire. Mister Marino ha a disposizione un organico capace di gestire ogni eventualità: “Avere una duttilità in alcuni elementi è un fattore positivo e possediamo una buona copertura in tanti ruoli anche se per diverse cause ci siamo trovati a cambiare spesso formazione. Per noi è fondamentale giocare palla partendo dai difensori e anche la fase difensiva è complessivamente migliorata. Contro l’Ascoli – continua il tecnico – si è visto un miglioramento generale nella manovra che risulta più veloce, si arriva in area con maggiore facilità e le opportunità crescono. In certe partite le abbiamo avute ma non siamo riusciti a finalizzarle. Sabato scorso ne abbiamo costruite molte, a parte i gol fatti”.

Marino piano piano sta ritrovando tutti i giocatori fermati dagli infortuni. Ecco la situazione: “Galano sta bene, ha bruciato le tappe. Lo stesso Pinato ha giocato novanta minuti con la Nazionale. L’importante è che i ragazzi recuperino e siano determinati nel farlo. Sanno mettersi a disposizione dello staff medico per recuperare il prima possibile eventuali problemi che speriamo possano diminuire nel prosieguo di campionato. Pozzi sta lavorando per ritrovare la giusta condizione. Questa settimana si è allenato in più occasioni con il gruppo. E’ in una fase di crescita ma non vogliamo affrettare. Vogliamo essere certi quando si riaggregherà che non faccia passi indietro”.

Infine una battuta sul prossimo avversario: “Il Livorno possiede un organico importante con un parco giocatori che può fare invidia a molte squadre. Puntano a ritornare nella massima serie, da parte nostra servirà la massima attenzione perché ci confronteremo con avversari di qualità”.

La nostra diretta a partire dalle 15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità