mercoledì , 28 Aprile 2021
Noma Bar
Noma Bar

Vicenza, tanti eventi in uno con “Illustri Festival”

L’illustrazione italiana del futuro sarà protagonista a Vicenza, al Chiericati Underground. Questo, durante Illustri Festival, organizzato per i giorni dal 4 all’8 dicembre dall’assessorato alla crescita del Comune di Vicenza e dall’associazione Illustri. Gli interrati di Palazzo Chiericati ospiteranno infatti anche la mostra dal titolo “Saranno Illustri”, che proporrà undici talenti italiani emergenti del settore.

Vi sarà anche una speciale esposizione intitolata “Olympic Frames”, che strizza l’occhio alle Olimpiadi di Rio de Janeiro del 2016, con diciotto illustratori italiani, professionisti che abitualmente lavorano con i più importanti magazine e brand legati allo sport. Proporranno illustrazioni inedite, dedicate alla squadra olimpica italiana impegnata in Brasile il prossimo anno. L’esposizione sarà anche ispirata a “Joy of Moving”, tema focale delle attività di Kinder+Sport, il progetto di responsabilità sociale della Ferrero a sostegno della pratica sportiva giovanile.

Tornando invece alla mostra “Saranno Illustri”, gli undici giovani che espongono sono Giacomo Bagnara, Margherita Barrera, Matteo Berton, Francesco Bongiorni, Giulio Castagnaro, Stefano Marra, Martoz, Andrea Mongia, Gio Pastori, Stefano Pietramala, Irene Rinaldi. Talenti emergenti che possono però già vantare collaborazioni significative con marchi importanti, tra i quali Time, Air France, Università di Yale, New York Times, Le Monde, Wall Street Journal, Mondadori, Il Sole 24 Ore.

Le mostre apriranno venerdì 4 dicembre e resteranno aperte fino al 31 gennaio 2016. Da segnalare inoltre che il Cinema Odeon di Vicenza ospiterà sabato 5 dicembre, alle 11, un evento per gli appassionati di illustrazione. Si tratta di un talk, al quale parteciperanno sei illustratori di fama mondiale: Noma Bar, Malika Favre, Shout, Pablo Lobato, Mauro Gatti e Ale Giorgini. L’ingresso è però riservato ai soci dell’associazione Illustri.

Ricordiamo infine che Illustri Festival proporrà, nella Basilica Palladiana di Vicenza, 150 opere di 11 tra i più apprezzati illustratori italiani. Le altre mostre collaterali saranno alle Gallerie d’Italia, di Palazzo Montanari, che proporrà l’esposizione dal titolo “Illustrissimo”, una sorta di sguardo internazionale del Festival con la personale dell’argentino Pablo Lobato. E c’è da ricordare anche l’omaggio che il festival tributerà a Toni Vedù, illustratore, pittore e vignettista vicentino, amato per la sua delicata ma graffiante ironia, scomparso nell’aprile del 2015. Nel salone Basilica sarà allestita una selezione di sue opere e alcuni lavori originali, per rivivere e ammirare il tratto di Vedù, così elegante e al tempo stesso popolare. Per tutte le info: www.illustrifestival.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità