Breaking News

Vicenza e provincia cronaca

Creazzo, ruba computer e cellulare ma viene pizzicato –

Gilbert Hristea
Gilbert Hristea

Pensava di dover dire addio al suo smartphone e al suo computer portatile ma l’intervento dei Carabinieri del Radiomobile di Vicenza gli ha restituito il sorriso. È quanto successo ieri, all’ora di pranzo, ad un dipendente di una ditta di Creazzo. Mentre l’uomo, insieme ai colleghi, era a mensa un ladro ha forzato la porta di un ufficio e ha rubato da una scrivania un Iphone 6, del valore di 600 euro e un pc portatile del valore di 3 mila euro. Il malvivente, approfittando dell’assenza dei dipendenti, ha potuto agire in modo indisturbato ma non ha fatto i conti con i militari dell’Arma che in quel momento stavano perlustrando la zona per un controllo. I carabinieri, insospettiti, lo hanno bloccato e, trovatagli la refurtiva addosso, lo hanno arrestato. Si tratta di Gilbert Fernando Hristea, romeno di 19 anni, in Italia senza fissa dimora e con precedenti. La vittima del furto, fatta l’amara sorpresa, ha fatto squillare il cellulare e quando dall’altra parte si è sentito rispondere: “Carabinieri di Vicenza” è rimasta sorpresa ma ha anche potuto tirare un sospiro di sollievo per aver ritrovato Iphone e pc. Il romeno è stato condannato a otto mesi di reclusione e al pagamento di 400 euro di multa.

Torri di Quartesolo, furti da Decathlon

È uscito dal negozio di articoli sportivi senza pagare ma è stato scoperto e denunciato per furto aggravato. Ieri sera, da Decathlon a Torri di Quartesolo, un romeno di 31 anni ha rubato dagli scaffali vari capi di abbigliamento da bambino per un valore di 76 euro. Quando si è recato all’uscita però è stato scoperto e per lui è scattata la denuncia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *