Breaking News
Un particolare della strada Maso-Vegri, nel suo stato attuale
Un particolare della strada Maso-Vegri, nel suo stato attuale

Valdagno, due cantieri programmati a novembre

A novembre, Valdagno fa rima con… lavori pubblici. Si, perché, è di oggi la notizia di due importanti opere, che partiranno nei prossimi giorni nel territorio comunale. Si tratta dell’abbattimento dell’edificio ex “tenda rossa”, uno degli ultimi interventi del progetto regionale per la rivitalizzazione dei centri storici e urbani e la riqualificazione delle attività commerciali (per il quale il Comune di Valdagno ha ricevuto un finanziamento di 200 mila euro), e della sistemazione della strada Maso-Vegri, che mira ad eliminarne le criticità, con allargamenti e piazzole di scambio, accrescendo, così, la sicurezza per gli automobilisti che la utilizzano ogni giorno.

Nel caso del primo intervento, dal valore di 30 mila euro, i lavori di demolizione si sono resi necessari a causa dello stato stato di abbandono e delle cattive condizioni di conservazione dello stabile, appendice del vecchio mercato coperto, che fino agli anni cinquanta occupava tutta l’area. Sullo scheletro della struttura sarà realizzata un’aiuola verde, delimitata da un muretto sul quale verranno sistemate delle sedute. Una volta conclusa la demolizione verrà anche asfaltata la piazza del Mercato, operazione già prevista nell’ambito della sistemazione generale della piazza per la quale è stata messa in bilancio la spesa di 50 mila euro. Una somma che, ancora lo scorso anno, ha permesso di sistemare il vicino marciapiede e di eseguire alcuni interventi sull’illuminazione pubblica.

Passando all’altra opera, il cantiere per la sistemazione dei circa 1,5 chilometri della strada Maso-Vegri, che ha un valore di 550 mila euro e si protrarrà per 240 giorni, era rimasto in stand by a causa dei vincoli imposti dal patto di stabilità. Ora, invece, è scattato il semaforo verde e si potrà quindi procedere con la sistemazione e con la riqualificazione dei tratti più critici di questa arteria, asse di collegamento della viabilità collinare con il fondovalle.

Nello specifico, si amplieranno due tratti di strada. Un primo, di 200 metri, all’imbocco della strada da contrada Vegri, ed un secondo, di circa 375 metri, in prossimità di contrada Stella. Lungo il restante tracciato verranno  create tre piazzole, per consentire lo scambio dei mezzi in transito. Dove necessario, poi, saranno sistemati i bordi stradali con interventi su scarpate e muretti perimetrali. Saranno inoltre predisposte delle cunette per consentire il regolare smaltimento delle acque meteoriche. Anche in questo caso, a conclusione delle opere, si procederà alla bitumatura del tratto. Nella prima fase dell’intervento il tratto tra contrada Vegri e il bivio con contrada Stella verrà chiuso alla circolazione e sarà consentito solo il transito ai frontisti. La viabilità verrà quindi deviata lungo la strada interna che attraversa contrada Vegri. La comunicazione delle successive modifiche avverrà, con preavviso, in loco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *