lunedì , 1 Marzo 2021

Ricerca, tappa a Montecchio Maggiore per il Bike Tour

La ricerca e la solidarietà corrono sui pedali, grazie al quarto Bike Tour, di Matteo Marzotto e della Fondazione ricerca fibrosi cistica onlus, che nel primo pomeriggio di oggi ha fatto tappa davanti al Municipio di Montecchio Maggiore. Partiti questa mattina da Trieste, Matteo Marzotto e i campioni del pedale Fabrizio Macchi e Iader Fabbri sono arrivati in sella alle loro bici nella città dei castelli, dove ad attenderli c’erano il sindaco Milena Cecchetto e il vicesindaco e assessore allo sport Gianluca Peripoli, con la giunta comunale, i consiglieri comunali, un gruppo di appassionati di ciclismo e i volontari della Fondazione ricerca fibrosi cistica onlus, capitanati dal delegato provinciale Dario Antoniazzi.

Il gruppo, a cui nelle prossime tappe si aggiungeranno il commissario tecnico della nazionale di ciclismo, Davide Cassani, e i campioni Max Lelli e Stefano Garzelli, il 13 ottobre raggiungerà Genova, dopo aver attraversato dunque tutto il Nord Italia. L’iniziativa ha lo scopo di mantenere alta l’attenzione sulla malattia genetica grave più diffusa, che nel nostro Paese conta oltre 2 milioni e mezzo di portatori sani, in larga parte inconsapevoli, in grado di trasmettere la malattia ai propri figli. Il Bike Tour, inoltre, apre la tredicesima Campagna nazionale della ricerca Ffc: dal 10 al 25 ottobre il ciclamino della ricerca contro la fibrosi cistica sarà protagonista in oltre 1700 piazze italiane a sostegno della raccolta fondi.

A Montecchio Maggiore l’appuntamento sarà il 18 ottobre davanti al Duomo. Lo scorso anno nelle piazze sono state raccolte risorse importanti per l’avanzamento della conoscenza sulla malattia e, anche grazie all’ambizioso progetto Task Force for Cystic Fibrosis e ai promettenti risultati finora raggiunti, la cura non è mai stata così vicina.  In abbinata all’iniziativa sportiva, la Fondazione fibrosi cistica ha lanciato il concorso dal titolo “Pedalando per la ricerca”. Fino al 25 ottobre con una donazione è possibile avere il charity book fotografico “Bike Tour – Pedalando per la ricerca”, un racconto dello stesso Bike Tour abbinato all’estrazione della bicicletta Brigante. Tutto il ricavato sarà devoluto alla ricerca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità