lunedì , 1 Marzo 2021

Cna, bene il convegno su energia e nuove regole

Grande partecipazione, nei giorni scorsi, al convegno “Ecodesign ed etichettatura energetica. Nuove regole e nuovi business”, organizzato da Cna Vicenza, in collaborazione con Atag Italia, per parlare di novità normative e nuove occasioni di business legate al settore Installazione e Impianti.

“La numerosa presenza di artigiani e di imprese all’incontro ha dimostrato ancora una volta il forte interesse e la sensibilità delle aziende nei confronti del tema energia” ha sottolineato Roberto Segalla, presidente dell’Unione installazione e impianti di Cna Vicenza, tra i relatori del convegno.

“L’approccio innovativo che l’Associazione sta portando avanti con lungimiranza – ha aggiunto Segalla – prevede che, per poter competere nel mercato, l’attività di impiantista debba evolversi, attraverso un percorso formativo e di sviluppo, verso l’attività di “Energy soft operator” (Eso): una nuova figura in grado di sviluppare competenze e conoscenze utili ad affiancare il cliente nella scelta, l’acquisto e installazione di impianti a energia rinnovabile. Eso sarà una figura in grado di poter individuare specifici interventi tecnici in tema di risparmio energetico, proponendosi come vero e proprio “consulente energetico”.

Quello dell’energia è un tema molto sentito da Cna Vicenza, sul quale l’associazione si vede impegnata a diversi livelli, con iniziative importanti nel territorio. «Stiamo organizzando una serie di appuntamenti per promuovere il nuovo percorso di sviluppo verso la funzione di Eso, con la presenza di docenti tecnici per ognuna delle tematiche affrontate durante gli incontri, una quota di iscrizione interamente rimborsata per tutte le imprese iscritte all’Ebav e l’opportunità di essere coinvolti in un network di specialisti per gli interventi di efficientamento energetico aziendale gestiti dal Servizio energia di Cna Vicenza. Questo è il modo in cui l’associazione dimostra e ribadisce il lavoro concreto e costante intrapreso per creare rete ed essere sempre al fianco degli artigiani».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità