Vicenzavicenzareport

Vicenza, scippa un’anziana per vendetta

“L’ho fatto perché quella signora, un anno fa, ha dato uno schiaffo alla mia nipotina e volevo farle un dispetto”. Ha giustificato così il suo gesto Abdessamad Todoumant, 24enne italiano di origine marocchina, residente a Noventa Vicentina ma di fatto senza fissa dimora, disoccupato e con precedenti, dopo aver scippato una signora anziana in centro a Vicenza. L’episodio è accaduto alle 17.30 di ieri, in via Riello.

Abdessamed Todoumant
Abdessamed Todoumant

Un luogotenente dei carabinieri libero dal servizio ha sentito una donna urlare, si è girato e ha visto questa anziana signora, circa 75 anni, mentre veniva aggredita da un giovane. Il militare ha intimato all’uomo di fermarsi ma il marocchino, complice anche la distanza, è riuscito a strappare la borsa alla donna, tirare fuori il portafogli e prendere il denaro per poi scappare. Il luogotenente è partito all’inseguimento, allertando il 112, e nel frattempo un giovane in bicicletta, testimone, ha seguito lo scippatore perdendo però le sue tracce in via Muttoni. La richiesta di intervento è stata girata al 113, dato che una volante era in zona, e grazie alla dettagliata descrizione fornita dal carabiniere i poliziotti hanno individuato Todoumant in via Trissino, nonostante durante la fuga avesse messo una felpa nera sopra la maglia bianca descritta e un cappellino con visiera.

Una volta bloccato, il venticinquenne è stato portato in questura e interrogato dagli agenti della Squadra mobile, ai quali ha detto di aver compiuto quel gesto per fare un dispetto a colei che un anno fa, a suo dire, aveva schiaffeggiato la nipotina. I poliziotti hanno recuperato i soldi rubati alla 75enne, 160 euro in contanti, e hanno arrestato l’uomo. Per lui si tratta del terzo arresto visto che nel 2014 era finito in manette per ben due volte per lo stesso tipo di reato. Ora si trova in carcere. La vittima non ha riportato lesioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button