domenica , 17 Ottobre 2021

Vicenza, nuovi appuntamenti del Teatro del Lemming

Dopo il successo fatto registrare a Vicenza nel luglio scorso dall’Edipo dei Mille, il Teatro del Lemming propone nuovi appuntamenti, in programma in questi mesi, fino a dicembre. Le iniziative coinvolgono innanzi tutto la sede di AB23, concepita dal Lemming principalmente come spazio di lavoro aperto per prove, incontri e residenze teatrali. Ecco così che la chiesetta di contra’ Sant’Ambrogio apre quest’autunno a ben tre residenze teatrali e ad un laboratorio permanente. Il primo appuntamento della stagione è costituito dalla residenza di Welcome Project, un giovane gruppo italo tedesco che presenterà ad AB23, il 25 settembre, alle 21, uno studio del suo primo progetto produttivo chiamato Intime Fremde/Intimi Stranieri. Il lavoro è dedicato a una riflessione sul confine, l’identità, il concetto di nazione, all’incontro o scontro di anatomie fisiche e culturali, emotive.

In scena, guidati dalla giovane regista Chiara Elisa Rossini, lavorano assieme tre giovani attrici con origini culturali differenti: una libanese, una curda e un’italiana. La residenza e lo studio presentato a Vicenza sono parte integrante di un processo creativo che condurrà lo spettacolo, prodotto dal Lemming, al debutto a novembre all’Acker Stadt Palast di Berlino.

AB23 ospiterà poi le residenze creative realizzate da due storici artisti vicentini, quali Patricia Zanco e Thierry Parmentier. Patricia Zanco offrirà alla città un laboratorio teatrale intensivo che costituirà anche il primo passo verso una sua futura nuova produzione. Chiamata pubblica – laboratorio per tutti i giovani danzattori e atleti del cuore è il titolo del seminario che sarà condotto, oltre che dalla stessa Zanco, anche da un piccolo gruppo di “pedagoghi” quali Marigia Maggipinto (danza), Roberta Guidi (voce) e dal regista Roberto Aldorasi. Il laboratorio avrà una durata di cinque giorni, dal 27 al 31 ottobre (per informazioni e iscrizioni info@patriciazanco.it). Al termine del laboratorio, sabato 31 ottobre alle 21, è prevista una restituzione pubblica del progetto.

A seguire AB23, dal 3 novembre, ospiterà la residenza di Thierry Parmentier che si concluderà la sera del 7 novembre, con la presentazione dello Studio E se fosse una favola…, prima tappa di un nuovo progetto produttivo che il danzatore e coreografo belga ha in animo di completare a breve. AB23 è anche lo spazio per un Laboratorio in città dedicato dal Lemming a tutti coloro che vogliono avvicinarsi o approfondire la loro esperienza di teatro (tutti i lunedì, a partire dal 5 ottobre, dalle 19 alle 22).

Il programma autunnale si completa con due spettacoli che il Teatro del Lemming presenta per la prima volta a Vicenza: Amore e Psiche, un percorso sensoriale per due soli spettatori a replica che si snoda negli straordinari spazi di Palazzo Cordellina, e Giulietta e Romeo – lettere dal mondo liquido proposto all’interno del cartellone della stagione Luoghi del contemporaneo del Teatro Comunale. Infine il Lemming promuove un bando per compagnie e artisti Under 35 residenti nella città e nella provincia di Vicenza a cui offre una residenza artistica presso la sua sede di AB23. Il bando sarà presto online e consultabile sul sito www.teatrodellemming.it.

Gli studi e le aperture agli spettatori, vista la limitata capienza di AB23, sono necessariamente tutti a prenotazione obbligatoria al numero 3273952110. Lo stesso numero è utilizzabile per le prenotazioni per Amore e Psiche in programma a palazzo Cordellina. Per Giulietta e Romeo contattare il Teatro Comunale allo 0444327393, www.tcvi.itInformazioni: Teatro del Lemming, centro per la ricerca e produzione teatrale, AB23, contra’ San’Ambrogio 23, Vicenza, tel. 327 3952110

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità