Senza categoria

Vicenza e provincia in breve

Schio, sugli orari delle slot Consiglio di Stato ancora con il Comune –

Nuova vittoria di chi, nella nostra provincia, si oppone al dilagare del gioco d’azzardo. Sul nuovo ricorso proposto dalla ditta Meeting, di Liu Pinghe e C. snc, contro l’ordinanza sugli orari di chiusura delle sale slot effettuata dal Comune di Schio, il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale ha respinto l’istanza cautelare in quanto non appare ricorrere il danno grave ed irreparabile per le proprie ragioni avanzato dall’appellante, atteso che l’attività dell’esercizio di sala giochi è comunque assicurata in un ampio orario. “L’ordinanza con la quale il Consiglio di Stato ha rigettato l’istanza di sospensione della sentenza del Tar Veneto è in perfetta linea con quanto affermato da questa amministrazione – ha commentato l’assessore scledense Cristina Marigo – in quanto ha espressamente riconosciuto come prevalente, nel bilanciamento dei rispettivi interessi, quello pubblico di salvaguardia socio sanitaria dell’utenza. E’ davvero importante che a più livelli si condividano questi valori”.

Vicenza, Stadio Menti ancora più bello se si pensa anche ai disabili

“Ora che è stato fatto un lavoro di sistemazione dello stadio Menti, è importante che la Società e il Comune collaborino affinché anche i tifosi con disabilità possano usufruire di un settore che li metta nella stessa situazione degli altri”. Sono parole della associazione Vicenza Capoluogo che auspica anche che “al più presto si concretizzi quel bel progetto che la Società aveva presentato tre anni fa di uno stadio senza barriere. Tutti gli sportivi devono avere gli stessi diritti e anche la sistemazione di uno stadio può diventare un modo privilegiato per comunicare gli importanti valori che caratterizzano una città e una società di calcio. Ancora più significativo sarebbe se la raccolta delle risorse per la sistemazione del settore dedicato alle persone con disabilità avvenisse appunto attraverso una raccolta di fondi anche tra i tifosi e gli abbonati, sperimentando modalità nuove di finanziamento prima tra tutte il crowdfunding, un processo collaborativo in cui persone, associazioni, istituzioni sostengono un progetto condiviso”.

Bassano, modifiche lunedì alla viabilità in via Posterla

In occasione delle indagine di tipo geofisico compiute, a Bassano del Grappa, dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, in via Pusterla, all’altezza della zona antistante la costruzione nota come Torre Bastia, la viabilità cittadina subirà alcune modifiche. In particolare in Salita Margnan e in via Pusterla, nel tratto compreso tra l’incrocio di Salita Margnan con via S. Anna ed il fronte nord del passaggio coperto di via Pusterla, ci sarà divieto di transito, sia per i veicoli che per i pedoni, eccetto residenti e frontisti e divieto di sosta lunedì 21 settembre, dalle 10 alle 17. Nell’area saranno indicate le opportune deviazioni.

Vicenza, la Biblioteca “La Vigna” riprende i suoi incontri

La Biblioteca “La Vigna” apre i suoi incontri con la tradizione, a Vicenza, dopo la pausa estiva. Si rinnova infatti anche per il 2015 l’appuntamento con il Pojana, il vero ed autentico almanacco meteorognostico vicentino per l’anno 2016, che sarà presentato mercoledì 23 settembre alle 18. In questa nuova edizione riprendono le celebrazioni della Grande Guerra, con quattro pagine dedicate ad una dolorosa parentesi, per la nostra provincia, del primo conflitto mondiale, in particolare alla Strafexpedition. Assalti, bombardamenti e spaventosi carnai riassumono l’orrore di quel 15 maggio di cento anni fa: uno scontro tra l’esercito austroungarico e l’esercito italiano che diversamente dal primo anno di guerra, per la prima volta, si fronteggiavano nei pressi di centri abitati dell’Altopiano. L’almanacco però regala anche scorci di vita popolare, raccontando di antiche professioni che ancora oggi sono indispensabili: il fornaio, il meccanico di biciclette e motociclette e il tabacchino. Inoltre svela il passato di altri professionisti: gli ambulanti. A questa categoria appartengono il ‘’casolin’’ che portava il cibo alle contrade contadine e il venditore di granatina, estiva delizia di ghiaccio grattugiato con vari gusti sciroppati. Sarà Mario Bagnara, presidente de “La Vigna”, ad aprire l’incontro, per poi lasciare la parola all’artista e studioso Galliano Rosset.

Montecchio Maggiore, Scienza e musica in mostra al Museo Zannato

Domenica 20 settembre 2015 alle 15.30, al Museo Zannato di Montecchio Maggiore, si inaugura la mostra “La scienza in musica! Con un pizzico di Archeologia”, un modo semplice e divertente per spiegare ai bambini come nasce un suono, cosa sono intensità, altezza e timbro, e quali erano gli strumenti usati dall’uomo nell’antichità. L’inaugurazione, tutta dedicata ai bambini e alle loro famiglie, prevede un’attività laboratoriale seguita da un momento conviviale. La mostra si suddivide in cinque sezioni: Musica e Archeologia: gli strumenti musicali nella storia; Il suono: che cos’è e come nasce, Caratteristiche del suono: intensità, altezza, timbro; La propagazione dei suoni: come viaggiano i suoni e perché li sentiamo; Fenomeni particolari: cosa sono risonanza eco, rimbombo e altre curiosità sui suoni. Per tutta la durata della mostra sono previste attività domenicali per i ragazzi in orario pomeridiano. Per la partecipazione ai laboratori è consigliata la prenotazione telefonando al numero 347-4666141 o scrivendo a: info@associazionetrama.it. La Mostra rimarrà aperta fino all’8 novembre.

Bassano, mostra fotografica alla Biblioteca civica

La Biblioteca civica di Bassano del Grappa ospiterà una mostra fotografica nell’ambito di Bassano Fotografia. Da sabato 19 settembre fino al 17 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione di lavori realizzati dagli studenti della scuola secondaria di primo grado dell’Istituto Graziani di Bassano. I ragazzi fin dal 2013 sono stati coinvolti in un progetto formativo interdisciplinare intitolato “Luce” che ha coinvolto alcuni docenti dell’istituto, in particolare la docente di scienze, Stefania A. Basso, e la docente di arte, Angela Zardo. Scopo dell’iniziativa era quello di approfondire lo studio delle scienze in modo concreto, sviluppando nei ragazzi competenze tecniche attraverso il mezzo artistico. È stato individuato allo scopo il tema della luce. Dopo che gli alunni hanno appreso cos’è e come si presenta la luce in tutti i suoi aspetti dal punto di vista scientifico, hanno avuto poi modo di sperimentarla concretamente attraverso la fotografia con la collaborazione anche del fotografo professionista Mario Bozzetto. Le loro capacità sono state riconosciute e anche premiate al concorso fotografico “Giardini per Bassano”. La mostra, intitolata “Luce tra arte e scienza”, sarà visitabile nei normali orari di apertura della biblioteca.

Sport in piazza ad Arcugnano

Novità di fine estate per la piazza di Torri di Arcugnano. Lo sport viene infatti portato nel centro del paese, in piazza Rumor, domenica 20 settembre dalle 10 alle 18. L’obiettivo è dare spazio e visibilità a tutte le associazioni sportive del territorio arcugnanese, “una quindicina in tutto, dal calcio al basket, dal karate al frisbee”. Si susseguiranno decine di eventi sportivi, e giovani e meno giovani potranno conoscere da vicino le diverse discipline. Vi sarà anche un piccolo stand gastronomico.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button