Breaking News
Da sinistra: Anja Boato, Loreta Minutilli, Gabriele Terranova, Eva Mascolino, Cleila Attanasio
I cinque finalisti. Da sinistra: Anja Boato, Loreta Minutilli, Gabriele Terranova, Eva Mascolino, Cleila Attanasio

Un spettacolo a cornice del Premio Campiello Giovani

Anche quest’anno, tra gli appuntamenti conclusivi del Premio Campiello, è previsto un evento speciale dedicato ai protagonisti del Campiello Giovani 2015, grazie alla collaborazione tra la Fondazione Il Campiello e la Fondazione Musei Civici di Venezia. Giovedì 10 settembre a partire dalle 19.30 nel magnifico Palazzo Ducale veneziano andrà in scena lo spettacolo “Campiello Ducale. Parole e Musica a Palazzo”, che coinvolgerà i cinque finalisti e il vincitore del riconoscimento estero della ventesima edizione del concorso rivolto alle giovani penne. Parteciperanno numerosi studenti delle scuole venete, accolti da Roberto Zuccato, presidente della fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, Piero Luxardo, presidente del comitato di gestione del Premio Campiello e Gabriella Belli, direttore della fondazione Musei civici di Venezia.

I sei giovani scrittori saranno al centro di uno spettacolo all’insegna della letteratura, del teatro e della musica, condotto dal regista e attore Davide Stefanato. Da sei postazioni diverse, ognuno introdurrà il proprio racconto inedito scritto per l’occasione e che trae ispirazione da alcune sale, monumenti o oggetti del palazzo dei Dogi. Ciascun testo verrà poi recitato da un alunno dell’associazione culturale Kairos Danza e Teatro di Venezia, accompagnato musicalmente dagli allievi del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia. L’evento è un’occasione per celebrare i protagonisti del Campiello Giovani 2015, ma anche per avvicinare i giovani alla cultura e far loro conoscere il patrimonio artistico e letterario del nostro Paese quale strumento di crescita individuale e collettiva. Sarà possibile seguire l’evento live sulla pagina Facebook e il profilo Twitter del Premio Campiello.

I cinque finalisti della ventesima edizione del Campiello Giovani sono: Clelia Attanasio, 20 anni, di Nocera Inferiore, con il racconto Fuoco; Anja Boato, 19 anni, di Padova, con il racconto Amélie fu; Eva Mascolino, 20 anni, di Catania, con il racconto Je suis Charlie; Loreta Minutilli, 19 anni, di Bisceglie, con il racconto L’universo accanto; Gabriele Terranova, 20 anni, di Riesi (CL), con il racconto Miseria. Il riconoscimento per il miglior racconto estero è stato assegnato a Camilla Galante di Castaneda,  Canton Grigioni (Svizzera) per il racconto Neve di fuoco. Il vincitore del Campiello Giovani 2015 verrà scelto dalla Giuria dei Letterati e sarà proclamato a Venezia sabato 12 settembre, in occasione della conferenza stampa conclusiva del Premio Campiello al Museo Correr. A conclusione dello spettacolo Campiello Ducale è previsto un aperitivo sul loggiato del primo piano, antistante Palazzo Ducale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *